Genova, l’attesa è finita: riparte il trenino di Casella

Dopo un periodo sabbatico durato ben quattro anni, il 21 maggio riapre finalmente la linea ferroviaria Genova-Casella.

Per gli abitanti di Genova, la linea ferroviaria Genova-Casella che collega il capoluogo ligure alla Valle Scrivia è stato per anni un vero e proprio simbolo, un elemento della storia di Genova che negli ultimi tempi sembrava tuttavia destinato a sprofondare nell’oblio. Infatti la linea ferroviaria era stata sospesa anche a causa di frane e smottamenti lungo il percorso, sempre più trascurato e di conseguenza inagibile.

In seguito, nel corso di questi ultimi quattro anni, il futuro del trenino di Casella è stato al centro di un gran numero di dibattiti; non si sono contate le promesse, le smentite, i ripensamenti e le giustificazioni che hanno fatto temere, tanto ai genovesi quanto agli abitanti della Valle Scrivia, di dover dire addio per sempre a quel tratto di Liguria che nasconde scorci caratteristici e paesaggi stupendi, e che proprio come meta di “gite fuori porta” aveva saputo farsi tanto apprezzare.

Ma adesso finalmente i tempi sono maturi e, a sorpresa, gli ingranaggi sembrano proprio essersi mossi nella giusta direzione. Il trenino di Casella riparte e lo fa in occasione del weekend di Santa Rita; dal 21 maggio la linea ferroviaria Genova-Casella sarà nuovamente operativa. I numerosi interventi di bonifica del territorio e di restaurazione della linea ferroviaria e dei binari stessi hanno reso finalmente sicuro e alla portata di tutti un tragitto capace di regalare intense emozioni.

AMT, l’azienda proprietaria della ferrovia, aveva inizialmente optato per una riapertura anticipata al 16 maggio, ma le disposizioni hanno deciso diversamente. L’aspettativa, a Casella e nelle frazioni limitrofe, da Sant’Olcese a Serra Ricò, è altissima già da diverse settimane ed è partito il conto alla rovescia. Perché il trenino di Casella è, ancor prima che un collegamento fra la Valle Scrivia e la grande città, anche un polo di attrazione per turisti che, soprattutto con la bella stagione, non mancherà di incrementare l’afflusso di visitatori.

È quanto auspicano i commercianti, gli operatori turistici e gli assessorati al turismo e ai trasporti, che hanno caldamente incoraggiato la riapertura della linea ferroviaria Genova-Casella, in vista di una stagione di sagre ed eventi campestri che si preannuncia ricchissima con l’arrivo dell’estate; grazie al trenino di Casella sarà quindi possibile immergersi nei panorami più suggestivi della Liguria “nascosta” e partire alla (ri?)scoperta delle tradizioni, dei gusti e dei prodotti tipici della Valle Scrivia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Genova, l’attesa è finita: riparte il trenino di Casella