Vacanze e distanziamento: il camper è il mezzo perfetto

La vacanza in camper è oggi la soluzione ideale e più sicura per viaggiare in tutta sicurezza

Lo dimostrano i numeri: le prenotazioni di camper per la prossima estate sono già aumentate del 30%. Ed è solo l’inizio. Sì, perché la scorsa estate le richieste sono cresciute del 300% rispetto agli anni precedenti e per chi decideva di noleggiare un camper all’ultimo minuto non c’era più speranza.

“Le richieste anticipate per l’estate sono figlie dell’esperienza dei viaggiatori nella scorsa stagione in cui e stato quasi impossibile prenotare un camper nei mesi di luglio e agosto dove abbiamo registrato il sold out”, spiega infatti Luca Galli, country manager Italia di Goboony, piattaforma di camper sharing che, sull’esperienza di successo di Airbnb, consente ai proprietari di camper di affittarli per brevi periodi.

Il successo delle prenotazioni è dovuto anche al fatto che, secondo le nuove politiche di cancellazione flessibile, è possibile disdire la prenotazione fino a 24 ore prima della partenza, nel caso in cui viaggiare diventi impossibile, senza costi aggiuntivi.

La maggior parte delle richieste di camper è per i mesi estivi, che vanno da luglio a settembre, ma la domanda di vacanze in Italia è comunque “alle stelle”. Come spiega Mark de Vos, CEO e co-fondatore di Goboony, “I primi dati forniscono alcune informazioni importanti su come andranno la stagioni primaverile ed estiva, con prenotazioni più brevi per il fine settimana in primavera e fughe più lunghe previste per l’estate”.

È questo il primo segnale di ottimismo scaturito dalla somministrazione dei vaccini anti Covid, ma anche dalle recenti notizie relative ai colori delle Regioni. Inoltre, proprio come è accaduto nel 2020, l’incertezza sulle restrizioni per i viaggi all’estero (passaporti sanitari, tamponi, vaccini ecc.) hanno fatto sì che molti viaggiatori in Italia premessero il pulsante di ‘pausa’, fino a quando la situazione non si sarà stabilizzata.

La vacanza in camper è oggi la soluzione ideale e più sicura per viaggiare e si sta rapidamente ritagliando una posizione nel panorama dell’industria dei viaggi e del turismo.

Come abbiamo già avuto modo di raccontare, tra i nuovi trend di viaggio ce ne sono due che calzano a pennello con la vacanza in campeggio. Da una parte c’è il turismo di prossimità, una tendenza scoppiata l’anno scorso e che sta prendendo sempre più piede per via della pandemia. E più prossima dell’Italia non c’è nessun altro posto, specie se la destinazione che vogliamo raggiungere non è troppo lontana da casa, dove possiamo trascorrere una vacanza con la nostra famiglia o la nostra cerchia di amicizie.

Dall’altra c’è sempre più la tendenza a un tipo di turismo sostenibile, che spesso fa rima con vacanza-natura. Se fino alla pandemia era considerata un tipo di vacanza per appassionati di camminate o per famiglie, già la scorsa estate abbiamo assistito a un vero e proprio boom dell’open air. E per il 2021 ci aspettiamo un ulteriore aumento di richieste.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze e distanziamento: il camper è il mezzo perfetto