Ryanair torna a volare su Crotone da Bergamo e Pisa

Dall'1 giugno 2018 Ryanair torna a volare su Crotone: ecco le frequenze dei voli

Dall’1 giugno 2018, Ryanair torna a volare su Crotone da Bergamo e da Pisa, riprendendo così i collegamenti con l’aeroporto calabrese dopo un lungo periodo di inattività.

Intervistato da Teleborsa, il Sales & Marketing Manager Italia della celebre compagnia aerea low cost, John Alborante, ha raccontato come, questa riapertura, rivesta una grande importanza per Ryanair e anche per il Sud Italia, che oggi potrà tornare a volare con più facilità verso le città del Centronord.

Ha infatti sottolineato, Alborante, come la riapertura dello scalo di Crotone rappresenti per la Calabria, zona che ha molto bisogno di mobilità, un avvenimento importante: Ryanair, tornando a volare qui, darà un fondamentale contributo non solo per il trasporto dei turisti in questa meravigliosa terra, ma permetterà anche agli abitanti della zona di spostarsi con più facilità.

Per il network italiano di Ryanair, quello di Crotone è il 29° aeroporto; e, la sua riapertura, arriva all’inizio di quell’alta stagione che porta in Calabria turisti da tutta Italia. Turisti che, oggi, potranno dunque volare anche da Bergamo (ogni giorno) e da Pisa (tre volte alla settimana). Ecco quindi che, la novità introdotta dal vettore low cost, rappresenta una nuova opportunità per il turismo non solo a Crotone, ma in Italia. Oltre che, ovviamente, per l’economia del nostro Paese.

Del resto, Ryanair – nelle ultime settimane – di novità ne ha introdotte moltissime. Non solo si è parlato di nuove tratte e di nuovi scali, ma anche di possibili rivoluzioni per quanto riguarda i bagagli da stiva e in cabina, di periodo di tempo ridotto per il check-in online ed è persino già stato lanciato l’orario per l’estate 2019, con la possibilità di acquistare fin da ora biglietti aerei verso molte destinazioni europee, a tariffe spesso scontate.

E non è finita qui: nel 2019 arriveranno i primi 737 Max, che permetteranno a Ryanair di aumentare del 15% il numero dei posti e che apporteranno un significativo miglioramento nei confronti dell’ambiente, con una riduzione 30-40% dell’inquinamento acustico. Capaci di percorrere distanze maggiori, questi nuovi aeromobili si inseriscono nel piano di sviluppo della compagnia aerea, che mira ad apire nuove destinazioni nei prossimi mesi, dopo l’inaugurazione degli scali su Israele, Giordania e Ucraina.

Ryanair torna a volare su Crotone da Bergamo e Pisa