L’idea geniale di questa compagnia aerea per aiutare chi ha paura di volare

La compagnia americana JetBlue Airways ha promosso un'iniziativa davvero originale, utile per chi ha paura di volare

Quante volte vi sarà capitato di salire a bordo di un aereo e poi, nel bel mezzo del volo, provare un improvviso timore per il semplice fatto di essere in quota? Se poi appartenete alla categoria di coloro – e sono tantissimi – che hanno una vera e propria fobia dell’aereo, saprete sicuramente di cosa stiamo parlando. La paura di volare può però essere combattuta (sì, anche senza bisogno di affidarsi ad un sonnifero per trascorrere le ore in volo in stato d’incoscienza).

L’idea arriva dall’America, e sembra essere tanto semplice quanto geniale. La compagnia aerea low cost JetBlue Airways ha da sempre un occhio di riguardo nei confronti del confort dei suoi passeggeri, è attenta anche alle esigenze di coloro che hanno paura di volare. Già da tempo i suoi aerei garantiscono il massimo relax, grazie ad alcuni piccoli accorgimenti, come un’illuminazione particolare e servizi di bordo di alta qualità. I più esigenti possono anche usufruire del servizio Mint per la prima classe, ovvero sedili che si trasformano in veri e propri letti con la semplice pressione di un pulsante.

Ora la JetBlue mira a regalare un’altra esperienza indimenticabile ai viaggiatori, pensando soprattutto a quelli che hanno paura di volare o si agitano in caso di turbolenze. La compagnia ha infatti deciso di introdurre un servizio che punta al benessere dei passeggeri. In collaborazione con l’app Inscape, propone a chi è in volo di partecipare ad alcune sedute di meditazione – usufruendo di una vera full immersion grazie all’esperienza sonora e a quella visiva offerta dallo schermo posizionato su ogni sedile.

Sono disponibili 20 diverse opzioni predisposte per ogni particolare esigenza. Si va dalla meditazione specifica per chi ha paura del volo a quella per chi vuole approfittare delle ore in alta quota per ritrovare se stesso. O ancora, dalla meditazione apposita per contrastare gli effetti del jet lag a quella per conciliare il sonno. E in caso di turbolenza, è prevista una sessione speciale volta a tranquillizzare i passeggeri. Tra le varie peculiarità di questo servizio, sono inclusi gli esercizi di respirazione e la visualizzazione di paesaggi notturni e rilassanti, per placare l’ansia.

Naturalmente, le sessioni di meditazione sono offerte da JetBlue, ma c’è di più: una volta a terra è possibile scaricare l’app Inscape con uno sconto dedicato a chi decide di sottoscrivere un abbonamento annuale, per replicare la splendida esperienza anche in casa. Se la meditazione non fa per voi, potete comunque godere delle altre novità introdotte dal vettore low cost, sempre riguardanti l’intrattenimento dei viaggiatori.

Ad esempio, è possibile seguire tutte le serie tv disponibili su Showtime, ascoltare alcuni interessanti podcast su Spotify e tenersi informati sulle ultime notizie con PressReader.

aereo

Come combattere la paura di volare – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’idea geniale di questa compagnia aerea per aiutare chi ha paur...