La top 10 dei grattacieli più alti del mondo

Il più alto del mondo, la Kingdom Tower di Gedda, toccherà i mille metri

Il primato del Burj Khalifa di Dubai sarà presto superato da un altro grattacielo, la Kingdom Tower di Gedda, che raggiungerà i 1.000 metri (1.007 per la precisione) e i 200 piani e che, una volta ultimata (data prevista: 2020) sarà il grattacielo più alto del mondo. E lo resterà per un bel po’ dato che non è facile raggiungere queste altezze in tutta sicurezza. In costruzione attualmente ci sono molti grattacieli, tutti in Paesi in via di sviluppo, come la Cina, l’Indonesia, la Corea e il Medioriente.

Ecco la classifica dei dieci grattacieli più alti del mondo:

1. Burj Khalifa, Dubai, 828 metri, 163 piani
La Torre del Califfo prende il nome dall’emiro di Dubai ed è la più alta struttura mai realizzata dall’uomo finora. E’ anche l’edificio con più piani: ben 163. Inoltre, ha gli ascensori più alti e più veloci al mondo (64 km/h).

2. Shanghai Tower, Shanghai, 632 metri, 121 piani
Inaugurato il 7 gennaio 2016, sorge nel quartiere moderno di Pudong ed è il grattacielo più alto della Cina. La torre ha la forma di nove cilindri accatastati uno sopra l’altro per un totale di 128 piani, racchiusi da uno strato interno di vetro che si sviluppa lungo la facciata.

3. Mecca Royal Clock Tower Hotel, La Mecca, 601 metri
Il nuovo nome è Abraj Al Bait Towers ed è un complesso edilizio sorto nel 2012 sul luogo più sacro dell’Islam, in Arabia Saudita. Detiene diversi record mondiali, tra cui l’albergo più alto del mondo, la più alta torre con orologio al mondo, il più grande orologio da facciata esistente e la più grande area di grattacieli mondiale. Al momento è il terzo edificio più alto del mondo.

4. One World Trade Center o Freedom Tower, New York, 541,33 metri, 104 piani
Aperto al pubblico il 3 novembre 2014, è il più alto edificio dell’Emisfero occidentale. Sorge a Lower Manhattan, sul sito delle Torri Gemelle distrutte negli attentati terroristici dell’11 settembre 2001. L’altezza dell’edificio è di 1776 piedi: un numero che rappresenta l’anno della Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti. La posa della pietra è avvenuta nel 2006. Il grattacielo è stato riconosciuto come il più costoso del mondo: per costruirlo sono stati pagati 3,8 miliardi di dollari.

5. Taipei 101, Taipei, 508 metri, 101 piani
Così chiamato per il numero dei suoi piani, è progettato seguendo una forma a bambù, con 8 moduli posti su di una base piramidale. Su ognuna delle 4 facciate del grattacielo taiwanese sono raffigurate 4 enormi monete e simboli di felicità a forma di nuvole. La sua complessa struttura è particolarmente resistente: durante la sua costruzione ha resistito ad un terremoto di magnitudo 6,8 della scala Richter.

6. Shanghai World Financial Center, 492 metri, 101 piani
Costruito da un consorzio di investitori giapponesi, è stato oggetto di controversie in merito alla parte superiore dell’edificio, inizialmente prevista con un’apertura circolare che ricordava la bandiera giapponese. La modifica dell’apertura da circolare a rettangolare è valso infine all’edificio il soprannome di bottle opener (cavatappi).

7. International Commerce Centre, Hong Kong, 484 metri, 118 piani
Sorge sulla sommità del Kowloon Station ed è il grattacielo più alto di Hong Kong. Originariamente era stato progettato con un’altezza di 574 metri, in seguito ridotta in quanto a Hong Kong è vietato costruire edifici più alte delle montagne circostanti. Al centesimo piano ospita lo SKY 100, da cui si gode una vista di spettacolare sulla città.

8. e 9. Petronas Twin Towers, Kuala Lumpur, 452 metri, 88 piani
Progettate dal noto architetto Cesar Pelli negli Anni ’90, sono il simbolo del progresso tecnologico della Malesia. A 171 metri di altezza sono unite dallo Skybridge, un ponte che le collega senza dover passare dal piano terra. La pianta è costruita su di una stella inscritta in un cerchio, simbolo di armonia nell’iconografia islamica.

10. Greenland Square Zifeng Tower, Nanchino, 450 metri, 89 piani
L’edificio è occupato da uffici, ristoranti e da una piattaforma di osservazione al 72° piano, all’altezza di 287 metri, da cui si può ammirare una vista a 360° su Nanchino, sul fiume Yangtze, sue due laghi e le montagne Ningzheng Ridge.

Grattacieli ancora in costruzione:

Kingdom Tower, Gedda, 1.000 metri, 200 piani 
La Torre dell’Impero – detta anche Mile Tower – è un grattacielo che sorgerà sulle rive del Mar Rosso, in Arabia Saudita. Si prevede che la costruzione terminerà nel 2018. Una volta completato diventerà il grattacielo più alto del mondo.

Ping An Finance Center, Shenzhen, 660 metri
Una volta ultimato, nel 2016, sarà il terzo grattacielo più alto del mondo e il più alto edificio della Cina. Avrà anche un ponte che lo collegherà agli edifici sottostanti.

Seoul Light Dmc Tower, Seul, 638 metri
Detto semplicemente Seoul Lite sarà l’edificio più alto della Corea e all’ultimo piano, il 133esimo a 540 m di altezza, ospiterà una piattaforma panoramica diventando così l’osservatorio più alto del mondo.

Signature Tower, Giacarta, 638 metri
La sua costruzione al momento è stata interrotta, ma se il progetto andrà avanti sarà l’edificio più alto dell’Indonesia, con uffici e hotel. La fine della sua costruzione è prevista per il 2020.

Wuhan Greenland Center, Wuhan, 636 metri
Inizialmente doveva essere alto 606 metri, ma ultimamente è stato elevato a 636. Nei suoi 125 piani ospiterà uffici, hotel e
appartamenti. Sarà ultimato nel 2017.

Goldin Finance 117, Tianjin, 597 metri
Detto anche China 117 Tower, è un grattacielo la cui costruzione è iniziata nel 2008. Con i suoi 117 piani di cristallo per un po’ sarà il secondo grattacielo più alto della Cina.

Lotte World Premium Tower, Seoul, 555 metri
Dopo 13 anni di studi, il governo coreano ha dato il via nel 2011 alla sua costruzione. La sua forma a cono con lati convessi ricorda una tradizionale ceramica con filigrana. Ospiterà uffici, negozi e hotel.

La top 10 dei grattacieli più alti del mondo