Meteo: un inverno più freddo e nevoso dell’anno scorso

Sarà freddo ma non freddissimo: le temperature rimarranno al di sopra delle medie stagionali

Come sarà la stagione invernale 2017-18? Secondo i meteorologi di www.meteogiuliacci.it ci sono buone notizie per gli amanti dello sci: in base all’analisi dei principali indici climatici e delle proiezioni di lungo periodo dei modelli in uso proprio presso Meteogiuliacci, l’inverno sarà più freddo e più nevoso di quella dello scorso anno.

“Le previsioni stagionali”, sottolinea il colonnello Mario Giuliacci, “mostrano ancora grandi limiti di affidabilità, però sempre più spesso consentono di cogliere alcune delle caratteristiche principali di un’intera stagione, senza chiaramente pretendere di scendere nel dettaglio della previsione”.

Ecco allora che le simulazioni al computer sembrano suggerire appunto un inverno più freddo di quello dell’anno passato “anche se”, aggiunge Giuliacci, “non sarà comunque una stagione particolarmente rigida: le fasi gelide si alterneranno infatti a periodi in cui le temperature rimarranno al di sopra delle medie. E i mesi più rigidi, come oramai capita con sempre maggior frequenza, saranno gennaio e febbraio, mentre dicembre probabilmente avrà un sapore ancora in gran parte autunnale. Ma in ogni caso, rispetto allo scorso anno, il freddo sarà più presente e anche la neve dovrebbe imbiancare con più regolarità le montagne, e in particolare l’Arco Alpino”.

A confortare queste proiezioni c’è la neve che nelle ultime settimane è caduta ai confini orientali del nostro continente: “in questo momento” continua Giuliacci “ampie fette della Russia e della Penisola Scandinava sono già coperte dalla neve, e questo territorio precocemente innevato favorirà la formazione anticipata di grandi masse d’aria gelida che poi potrebbero scivolare sul cuore dell’Europa portando freddo e neve fin sull’Italia”.

 

Meteo: un inverno più freddo e nevoso dell’anno scorso