Innsbruck d’inverno: una cartolina da esplorare camminando

A partire dal centro storico fino a raggiungere la natura selvaggia e incontaminata: con queste 7 passeggiate è possibile riscoprire il territorio camminando

Le immagini degli edifici colorati che si affacciano sul fiume Inn, incorniciati dalle cime innevate della maestosa catena montuosa Nordkette, ci proiettano direttamente un’atmosfera incantata che sembra uscita da un libro di fiabe. Ma in realtà quel luogo esiste ed è reale e si chiama Innsbruck.

La capitale del Tirolo incastonata tra le catene montuose alla stregua di un tesoro prezioso, è una meta già conosciuta e frequentata dagli amanti degli sport invernali e non solo. Durante la stagione fredda, infatti, la splendida Innsbruck ci delizia con immagini da cartolina che ci fanno sognare.

Il sole che illumina le case e scioglie la neve sulle vette incantate, l’aria pura e la natura incontaminata diventano delle vere e proprie attrazioni turistiche per tutti coloro che cercano un rifugio lontano dalle caotiche metropoli per ritrovare se stessi. Qui è possibile spegnere il motore e partire alla scoperta di questo luogo semplicemente camminando, grazie a una rete di 67 chilometri che si snodano per tutto il territorio.

Sono sette le passeggiate tematiche pensate da Walks to explore, il progetto messo a punto da Innsbruck Tourismus per permettere ai viaggiatori e ai cittadini di scoprire e riscoprire tutto il territorio da diverse prospettive in solitaria, in dolce compagnia o insieme alla famiglia.

La prima passeggiata, che prende il nome di Prospettive alpino-urbane permette di arrivare, con poca fatica, dal centro urbano alla vetta della Nordkette in poco più di mezz’ora con tanto di vista panoramica mozzafiato. La seconda, invece, conduce in cima alla torre da salto del trampolino del Bergisel e permette di esplorare la la gola del fiume Sill.

La terza passeggiata è sicuramente quella più magica perché porta i visitatori all’interno del magico Natale di Innsbruck. Seguendo questo itinerario si attraversano i sei mercatini di Natale della città e, anche in questo caso, non mancano le visioni spettacolari offerte dal mercatino panoramico della Hungerburg.

Il quarto itinerario, invece, porta i viaggiatori alla scoperta della città degli Asburgo conducendoli direttamente al Tettuccio d’Oro fatto realizzare dall’Imperatore Massimiliano I.

Gli amanti dei percorsi a due ruote, invece, potranno divertirsi nella passeggiata dedicata alla Giovane Innsbruck per scoprire i luoghi più cari ai cittadini. Il sesto itinerario è quello che omaggia la modernità della città e porta i viaggiatori alla scoperta dello sfarzo barocco e delle architetture più moderne.

A pochi passi dal centro storico della città, invece, prende vita la settima passeggiata, quella che porta all’esplorazione della Innsbruck più autentica e che si snoda tra i quartieri St. Nikolaus, Mariahilf e Hötting, dove il tempo sembra essersi fermato.

Innsbruck in inverno

Le sette passeggiate per scoprire Innsbruck in inverno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Innsbruck d’inverno: una cartolina da esplorare camminando