Un tour ad Atlanta, la capitale della Georgia, negli USA

Atlanta è la capitale della Georgia (USA) e la maggiore città del sud degli Stati Uniti, una metropoli ricca di storia, cultura e una grande vivacità

La Georgia (USA) si dice che abbia una doppia capitale, poiché Atlanta non è solo la capitale dello Stato, ma per la sua importanza e le sue dimensioni è considerata la “Capitale del South”. La storia di Atlanta iniziò con la decisione dello stato della Georgia nel 1836 di fondare una nuova città nell’intersezione di due importanti linee ferroviarie che attraversavano il paese per avere una utile stazione commerciale.

In breve tempo la nuova città diventò il cuore politico, economico e amministrativo dello stato, per poi venire quasi rasa al suolo dopo la Guerra Civile Americana, conflitto che in Georgia fu più feroce che altrove. Dopo oltre cinquant’anni di stagnazione Atlanta iniziò a riprendersi, giungendo ad un nuovo sviluppo che in un paio di decenni la riportò a crescere e diventare anche uno dei centri culturali più importanti del New South.

Dagli anni Cinquanta in poi Atlanta fu uno dei luoghi simbolo della lotta per i diritti civili: qui Martin Luther King iniziò la sua battaglia che avrebbe portato fine della segregazione razziale. Negli anni più recenti, la capitale della Georgia ha vissuto un grande sviluppo dopo le Olimpiadi del 1996 e oggi è una delle città più vivaci e vitali del sud degli Stati Uniti.

In questa guida scopriremo le mete più interessanti e le attrazioni da non perdere in un tour per le strade di Atlanta, la capitale della Georgia.

Atlanta è organizzata in tre grandi aree, Downtown, Midtown e Buckhead, a loro volta ripartite in quasi 240 quartieri che nonostante lo sviluppo impetuoso degli ultimi anni hanno saputo mantenere una dimensione vivibile. Qui parchi, giardini e viali alberati rendono la città a misura d’uomo.

Downtown è il centro amministrativo di Atlanta, dove si trovano vertiginosi grattacieli, i palazzi delle istituzioni e numerose attrazioni da non perdere per i turisti che arrivano in Georgia, come il Georgia State Capitol, con la sua grande cupola dorata che rappresenta il cuore politico della città e una suggestiva meta da visitare per capire meglio il sud degli Stati Uniti. Sempre a Downtown si può visitare il World of Coca Cola, il museo e centro visitatori dedicato alla bibita più famosa del mondo, dove tra assaggi e mostre sulla pop art si può scoprire ogni suo segreto… eccetto la formula di produzione.

Per conoscere, invece, il volto mediatico di Atlanta si può partecipare a una visita guidata nel grattacielo della CNN, la celebre stazione televisiva statunitense, e osservare dietro le quinte l’attività giornalistica e di registrazione negli studios aziendali.

Ai confini del distretto si trova anche il Centennial Olympic Park, dedicato alle Olimpiadi del 1996 riconvertendo alcune strutture utilizzate durante i giochi, che ospita numerosi centri sportivi e lo spettacolare Acquario di Atlanta, un centro zoologico dove vivono quasi 120.000 creature marine immerse nelle grandi vasche trasparenti.

Midtown, invece, è il distretto più alla moda di Atlanta, dove si concentrano la vita notturna della città, un gran numero di istituzioni culturali e grandi parchi pubblici. Il centro culturale più importante di Midtown è l’High Museum of Art, che ospita interessanti collezioni d’arte contemporanea e di design, numerose mostre temporanee di fotografia e esposizioni internazionali e una incredibile architettura interna che rende il museo stesso un’opera d’arte. Rimanendo in ambito museale vale la pena fare una breve deviazione dalle mete turistiche canoniche per visitare il Margaret Mitchell House & Museum, la sede espositiva che conserva la sede dell’abitazione e lo studio dell’autrice di “Via col vento”.

Midtown è anche la sede dei più importanti parchi pubblici di Atlanta, tra i più belli di tutta la Georgia, come il Piedmont Park, il Central Park del South, dove tra magnifici viali alberati e specchi d’acqua si può passeggiare o partecipare ai numerosi festival musicali e culturali che vengono organizzati tutto l’anno. Il parco è perfetto anche per un suggestivo giro in bici, grazie ai percorsi ciclabili che lo attraversano, ed è la sede del Green market, il mercato settimanale che si tiene ogni sabato e accoglie gli agricoltori della campagna georgiana e i loro prodotti tipici. Nella zona a nord ovest del parco si trova anche il suggestivo Giardino Botanico di Atlanta, dove si può visitare il meraviglioso settore giapponese; in primavera l’intera area viene inondata di fiori multicolore.

L’area di Buckhead ospita il museo storico più importante di Atlanta, l’Atlanta History Center, che ripercorre la storia della città con l’ausilio di supporti multimediali e modellini, e ospita un’importante mostra sulla Guerra Civile Americana, che permette di conoscere l’impatto del conflitto sulla Georgia e la ricostruzione di alcuni edifici d’epoca in stile neoclassico.

Per scoprire, invece, la storia delle lotte per i diritti civili e contro il razzismo è necessario dirigersi nella zona di Sweet Auburn, dove si può visitare il centro Martin Luther King National Historic Site, con la sua splendida mostra dedicata al pastore King, e persino la sua casa natale, su Auburn Ave. Questi centri della Georgia, oltre che preservare la memoria delle lotte del passato, sono oggi importanti istituzioni impegnate in prima linea contro le discriminazioni razziali, nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica e nell’aiuto alle vittime di soprusi e violenze.

Appena fuori dal centro inizia un suggestivo sentiero di circa 3 chilometri che conduce fino alla collina sopra downtown dove si trova il Carter Center, un’interessante centro culturale dedicato alla vita e all’opera del presidente degli Stati uniti Jimmy Carter, dove si può visitare la biblioteca del presidente e anche una perfetta ricostruzione dell’aspetto dello Studio Ovale della Casa Bianca durante il mandato di Carter (1977-1981).

Un tour ad Atlanta, la capitale della Georgia, negli USA