Weekend a Bergeggi, tra spiagge e isole protette

Cosa vedere e cosa fare a Bergeggi, passeggiando sulle sue belle spiagge e il suo isolotto, cuore dell’Area marina protetta.

Per chi vive nelle regioni del centro-nord, la Liguria è indubbiamente una delle mete preferite dalle persone che vogliono raggiungere il mare anche solo per un fine settimana. Proprio in questa regione, in provincia di Savona e sospesa fra montagna e mare, con viottoli che conducono verso acque dal colore blu, troviamo la borgata di Bergeggi, a circa 1.100 metri di altitudine e con una spiaggia che fa parte dell’omonima Riserva naturale regionale del Ponente Ligure, più volte premiata con la Bandiera Blu.

Bergeggi dista circa 10 chilometri da Savona e 60 da Genova e la bellezza del suo paesaggio è uno fra i motivi per cui è diventata un luogo molto ambito da chi sceglie di giungere in Liguria e concedersi una pausa di assoluta tranquillità. Per questo, vi suggeriamo di trascorrere almeno un weekend nella borgata, in spiaggia, nel centro cittadino e nei dintorni.

Tra gli edifici meritevoli di essere visitati a Bergeggi c’è la chiesa parrocchiale di San Martino di Tours risalente al 1706 che custodisce al suo interno un prezioso dipinto del XVI secolo raffigurante la Madonna del Rosario, una statua del francese Lacroix e un crocifisso di Anton Maria Maragliano.

Durante la bella stagione, prima di una gita in spiaggia, andate alla ricerca della cappella di Santo Stefano, immersa e un po’ nascosta dalla vegetazione dei colli dietro Bergeggi, perché la passeggiata da sola è assolutamente meritevole. Inoltre, sul Monte Sant’Elia potrete vedere quello che rimane del forte che dominava la cittadina, la torre costiera d’Ere risalente al Medioevo e utilizzata per avvistare i nemici.

Dopo aver visitato la borgata di Bergeggi dedicatevi alle bellezze del suo territorio con una passeggiata sul litorale che inizia alle pendici del Monte Sant’Elia e che vi permetterà di raggiungere Torre del Mare, la frazione balneare del comune realizzata tra gli anni Cinquanta e Settanta con l’intento di rendere questa zona un lido turistico.

La spiaggia Playa de Luna è un lido privato con soffice sabbia dorata accarezzata dalle onde di un mare color turchese con sfumature blu; da questa spiaggia potrete noleggiare pedalò e attrezzatura da snorkeling per visitare la bellissima Grotta Marina oppure avere informazioni utili per raggiungere l’isola di Bergeggi.

L’isola di Bergeggi – o di Sant’Eugenio – è situata poco al largo della terraferma; si tratta di un suggestivo complesso di roccia calcarea alto fino a 53 metri e meta ideale per gli amanti delle immersioni grazie alla limpidezza dell’acqua del mare e ai fondali ricchi di fauna e flora marine. Scendendo fino ad una profondità di 35 metri è possibile scorgere stalattiti e stalagmiti che non mancheranno di meravigliare i sub.

Ricoperta da una tipica vegetazione mediterranea, l’isola di Bergeggi conserva alcune testimonianze storico-archeologiche di rilievo: sulla sua sommità si trovano i resti di edifici militari e religiosi di diverse epoche. Una leggenda popolare narra che l’isola sarebbe arrivata di fronte alla costa ligure “traghettando” su di sé i santi Vendemiale ed Eugenio che fuggivano dalle persecuzioni vandaliche.

Quest’ultimo rimase sull’isolotto fino alla sua morte quando le sue spoglie vennero trasportate a Noli (di cui è diventato il patrono) anche se, almeno stando alla stessa leggenda, esse sarebbero ritornate da sole proprio sull’isolotto di Bergeggi. Nel 992, il vescovo di Savona fece edificare un monastero dedicato al santo e oggi è ancora possibile vedere ciò che ne rimane.

Se vorrete concedervi una giornata in spiaggia, magari attardandovi fino a sera, optate per La Caletta di Bergeggi, una delle tante spiagge con lido privato del comune, composta da sabbia e ciottoli e che offre molti comfort tra cui un ristorante con terrazza vista mare che si trova alle spalle dell’arenile. Un altro luogo affascinante è il Lido delle Sirene, suggestiva spiaggia di ghiaia scura mista a ciottoli, incastonata tra le rocce sotto il tratto di Aurelia che congiunge Savona a Spotorno, che può essere raggiunta solo scendendo una lunga e ripida scalinata che vi condurrà dritti verso un mare trasparente e un lido ben curato e suggestivo.

Se avete programmato la vostra vacanza a Bergeggi a giugno, sappiate che a metà mese si svolge nella piazza del paese la Sagra del Vino Nostralino, che vede la premiazione del miglior vino, di quello più corposo, e di quello con il miglior bouquet, il tutto accompagnato da prelibatezze culinarie e rallegrato da musica, mentre nel mese di luglio la Sagra dei Saraceni offre la possibilità di assaggiare alcune delizie della gastronomia locale con giochi e spettacoli serali.

Bergeggi gode di un clima piacevolmente temperato; le temperature medie del mese di gennaio, che risulta essere quello più freddo, sono di solito comprese tra 1 a 12°C, mentre in luglio e agosto si passa dai 16 ai 29°C. Il picco massimo di precipitazioni si raggiunge in autunno, soprattutto nel mese di ottobre, quando cadono in media 106 mm di pioggia.

Weekend a Bergeggi, tra spiagge e isole protette