Reading, la città che conserva le tracce di Oscar Wilde

Splendida cittadina del Berkshire, ha visto passare grandi personaggi della letteratura: ecco cosa vedere a Reading

Incastonata nel cuore del Berkshire, una regione inglese densamente popolata, la città di Reading vanta una lunga storia e un vasto patrimonio culturale: qui sono passati, per le più disparate ragioni, molti grandi letterati dei secoli scorsi. Ed è proprio da uno di loro, Oscar Wilde, che prendiamo le mosse per scoprire le bellezze di questa località.

Il celebre scrittore inglese trovò in questa città un destino amaro: arrestato per oltraggio alla decenza, con l’unica colpa di essere omosessuale, Wilde trascorse due anni nelle prigioni di Reading. Qui, dolente per la pena che gli fu inflitta, scrisse il suo famoso De Profundis, mentre appena rilasciato si dedicò al racconto The Ballad of Reading Gaol (questo il nome delle carceri), in cui descrisse le sue sofferenze dietro le sbarre. Ma non dobbiamo ricordare questa bellissima località solo per la triste disavventura di Oscar Wilde.

Come già accennato, diverse altre personalità della letteratura inglese ebbero modo di trascorrervi il loro tempo. Jane Austen frequentò la Reading Ladies Boarding School, quando era solo una giovinetta, mentre il poeta Thomas Hardy vi trasse ispirazione per ambientare alcuni dei suoi lavori più famosi. Non basta questo incredibile effluvio di cultura a spingervi a visitare la splendida Reading? Scopriamo quali sono le sue bellezze.

Reading

Reading

Situata alla confluenza tra il Tamigi e il Kennet, la città si trova a poca distanza da Londra ed è per questo facilmente raggiungibile. La prigione, situata nel cuore di Reading, è ormai chiusa da alcuni anni ed è stata anche una delle “tele” del celebre street artist Bansky, che sulle sue mura ha dipinto un carcerato in procinto di evadere. Nei dintorni, di attrazioni da vedere ce ne sono diverse: come i suggestivi Forbury Gardens, un bel parco pubblico che in passato accoglieva la corte esterna dell’Abbazia di Reading.

Le rovine dell'Abbazia di Reading

Le rovine dell’Abbazia di Reading

Quest’ultima non esiste ormai più, tuttavia è possibile ammirarne i resti in svariate parti della città. L’enorme porta abbaziale, ad esempio, si trova proprio confinante ai giardini (e al suo interno era ospitata la scuola frequentata da Jane Austen). Mentre il dormitorio che fungeva da ricovero per i pellegrini è ancora oggi perfettamente conservato ed è diventato un delizioso asilo nido. Per chi vuole sapere qualcosa in più sulla longeva storia della città, c’è il ricchissimo Museo di Reading: un vero e proprio tuffo indietro nel tempo, tra documenti antichi e preziose testimonianze del passato.

Basta allontanarsi di pochissimo da Reading per scoprire tante altre meraviglie. Una di esse è Silchester, un villaggio in cui si trovano i resti archeologici di un antico insediamento romano: qui sorgono le mura d’epoca romana meglio conservate di tutta l’Inghilterra, nonché le rovine di un grande anfiteatro. Mentre nel villaggio di Mapledurham è possibile ammirare una splendida tenuta adagiata lungo il Tamigi, con un bellissimo mulino ad acqua – quest’ultimo è visitabile nei fine settimana.

Il Tamigi a Reading

Il Tamigi a Reading

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reading, la città che conserva le tracce di Oscar Wilde