Passaporto: perché è meglio rinnovarlo 6 mesi prima della scadenza

Quando serve rinnovare il documento di viaggio almeno sei mesi - se non un anno - prima della data di scadenza indicata

Il passaporto dura dieci anni. Ogni tanto è bene controllare la data di scadenza per non ritrovarsi all’ultimo minuto a doverlo rinnovare rischiando di dover rinunciare a un viaggio organizzato o a un’offerta last minute.

Tuttavia il consiglio è di iniziare a prendere appuntamento alla Questura almeno sei mesi – se non un anno – prima della data di scadenza indicata sul documento. Un po’ perché ci vuole qualche giorno per preparare tutti i documenti, tra cui le fotografie necessarie, e per pagare i bolli richiesti. Ma soprattutto bisogna sapere che ci sono alcune Nazioni che richiedono una validità del passaporto di tre, sei o addirittura 12 mesi per poter entrare nel Paese. I mesi sono calcolati dalla data in cui si lascia il Paese straniero e non da quando si entra e la data di scadenza non deve per forza coincidere con il soggiorno. Le dogane possono rifiutare l’ingresso a uno straniero anche solo per un giorno di scarto.

Il rischio, come è già accaduto a qualche sventurato viaggiatore, è che alla dogana si venga fermati e non sia consentito l’ingresso. O addirittura che gli addetti alla sicurezza aerea facciano scendere il passeggero con il documento non in regola.

Se state programmando un viaggio fuori dall’Europa – dove solitamente basta la carta d’identità valida – ecco l’elenco in ordine alfabetico dei Paesi che richiedono una validità residua del passaporto di tre, sei o 12 mesi. Per ogni dubbio, è sempre bene contattare il Consolato o l’Ambasciata del Paese che si desidera visitare.

Tenete inoltre presente che, una volta fatta la richiesta di rilascio del nuovo passaporto, quello non ancora scaduto resta nelle vostre mani ma viene annullato (significa che un angolo della copertina del documento viene tagliato), pertanto finché non è pronto il nuovo documento non si può viaggiare verso un Paese in cui è richiesto il passaporto. Scegliete quindi il periodo migliore per chiedere il rilascio del nuovo passaporto, assicurandovi di non averne bisogno a breve. Per emettere un nuovo documento ci vogliono circa 20 giorni in un periodo di “bassa stagione”. In prossimità delle ferie i tempi potrebbero allungarsi. Chi è già in possesso di un biglietto aereo può chiedere la procedura d’urgenza.

Passaporto con validità di 3 mesi

  • Corea
  • Macedonia
  • Nuova Zelanda
  • Saint Vincent & Grenadine
  • Turkmenistan
  • Uzbekistan

Passaporto con validità di 6 mesi

  • Antigua e Barbuda
  • Argentina
  • Australia
  • Bahamas
  • Bolivia
  • Brunei
  • Burundi
  • Cambogia
  • Cile
  • Congo
  • Egitto
  • Eritrea
  • Russia
  • Giamaica
  • Guyana
  • Honduras
  • India
  • Indonesia
  • Isole Marshall
  • Israele
  • Kazakhistan
  • Kenya
  • Kirghizistan
  • Kiribati
  • Kosovo
  • Laos
  • Libia
  • Malesia
  • Mozambico
  • Qatar
  • Ruanda
  • Saint Kitts & Navis
  • Samoa
  • Seychelles
  • Singapore
  • Siria
  • Sudan
  • Suriname
  • Tagikistan
  • Taiwan
  • Thailandia
  • Timor Est
  • Tonga
  • Tuvalu
  • Uganda
  • Vietnam

Passaporto con validità di 12 mesi

Angola
Sao Tomè e Principe

Passaporto con validità fino al termine del soggiorno

  • Giappone
  • Isola Cook
  • Moldova
  • Repubblica Dominicana
  • Stati Uniti

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Passaporto: perché è meglio rinnovarlo 6 mesi prima della scade...