Trenino Rosso del Bernina: un viaggio di emozioni

Trenino Rosso del Bernina, un viaggio ricco di fascino e suggestione. Ecco, perché

Il Passo del Bernina è un valico in territorio svizzero che interrompe la catena alpina. Il percorso si presenta in salita con una pendenza del 7,3%. Il Trenino Rosso del Bernina è il treno della Ferrovia Retica che segue la tratta Tirano-Ospizio Bernina, per poi ridiscendere verso l’Engadina fino ad arrivare a Saint-Moritz. La suggestione del paesaggio, sia d’inverno che d’estate, è il valore aggiunto al viaggio. Lo scenario cambia continuamente, prati, vallate, ruscelli scorrono davanti gli occhi del viaggiatore. In primavera ed estate, il verde si alterna al blu del cielo e al verde della vegetazione. In inverno, il treno scivola lungo la coltre bianca.

Tirano si trova in Italia ad un chilometro circa dal confine. Salendo alla stazione inizia una spettacolare esperienza unica al mondo. Il biglietto di andata e ritorno standard, sul Trenino Rosso del Bernina, ha validità giornaliera su tutti i regionali. Per salire sul Bernina Express detto anche “panoramico invernale” è necessaria la prenotazione. Il numero delle corse è inferiore rispetto ai normali treni regionali e i posti a sedere sono limitati.

Tariffe speciali sono previste per i ragazzi fino a 15 anni e per i bambini fino a 5 anni. In alcuni periodi dell’anno si organizzano eventi legati al viaggio sul Trenino Rosso del Bernina. Per esempio, febbraio con guida gratis a Saint-Moritz. Per Pasqua sono previsti 3 giorni con sistemazione in albergo e guida. Il ponte del 25 Aprile, inoltre, prevede altri soggiorni a tema. Le occasioni non mancano per passare delle giornate all’insegna della scoperta e del divertimento col trenino rosso.

I treni hanno vagoni comodi, riscaldati ed accoglienti. Una volta saliti ci si può accomodare e seguire lo spettacolo sulla cartina posta accanto al tavolino. In essa, vengono descritte le tappe e le attrattive delle fermate lungo il tragitto. Il viaggio sul Treno del Bernina è un’avventura che collega usi, costumi, tradizioni e lingue diverse. Un opportunità per gustare la gastronomia tipica, visitare musei, fare escursioni e passeggiate tra i boschi.

Le località di maggiore suggestione toccate dal Trenino Rosso del Bernina sono:

– Il viadotto di forma elicoidale di Brusio;
– Miralago è la località presso la quale il trenino costeggia il lago di Poschiavo e la relativa vallata;
– Le Prese è il sito presso il quale il trenino passa in mezzo alle abitazioni tipiche di montagna;
– Morteratsch, che si trova sul fondo della valle del ghiacciaio omonimo.

Immagini: Depositphotos

Trenino Rosso del Bernina: un viaggio di emozioni