Grecia: scoperto il tempio dell’oracolo di Apollo

È stato portato alla luce un pozzo nel quartiere Kerameikos ad Atene che sarebbe un luogo sacro destinato al culto del dio Apollo

Gli archeologi hanno trovato il più antico tempio dell’oracolo di Apollo ad Atene. Si tratta di un ritrovamento che risale a 1800 anni fa, dedicato al dio Apollo. Anche se l’oracolo di Delfi è più noto e più ricercato dagli antichi greci, il primo edificio dedicato all’oracolo di Apollo, si trova ad Atene. Il Dr. Jutta Stroszeck, direttore dello scavo per conto dell’Istituto tedesco di Archeologia di Atene, ha detto che si tratta di un pozzo che sarebbe stato usato per la pratica della divinazione per mezzo dell’acqua.

Gli antichi abitualmente si rivolgevano agli oracoli per le scelte della vita e per le questioni di tutti i giorni, prima di intraprende un viaggio, per sapere l’esito di una malattia, prima di un matrimonio o prima di scendere in battaglia. Il sito del ritrovamento è proprio al centro della città di Atene a Kerameikos, dove c’è una necropoli usata nell’antichità a partire dalla fine del XII secolo a.C. e fino all’epoca romana e bizantina.

Il pozzo dell’oracolo di Apollo è stato trovato a seguito di alcuni scavi a Nord-Ovest dell’Acropoli. Quell’antica zona della città corrispondeva al quartiere dei vasai ed è servita dal fiume Eridanos, che attraversa Atene da Est a Ovest. Gli ateniesi avevano costruito questo pozzo lungo il corso del fiume, anche per uso pubblico, insieme a questo i ricercatori hanno portato alla luce anche delle antiche piscine che servivano ai viaggiatori e agli abitanti di Atene.

“L’acqua, in particolare quella potabile, era sacra. Nella religione greca l’acqua era protetta dalle ninfe che diventavano crudeli se l’acqua non era curata a dovere. Per placare la loro ira occorreva offrire vasi e altri doni”. Il pozzo scoperto ha oltre venti iscrizioni in greco che ripetono la frase: “vieni a me, o dio Apollo, e porta con te il vero oracolo”. L’oracolo di Apollo è stato trovato all’interno di un santuario dedicato alla dea Artemide e al dio Apollo. Gli scavi hanno indagato anche le condotte di alimentazione del pozzo e il centro termale, che doveva essere quello citato dall’oratore greco Isaios e da Aristofane.

Grecia: scoperto il tempio dell’oracolo di Apollo