Albinen: l’incantevole borgo svizzero cerca nuovi residenti

244 edifici per appena 241 abitanti: questo è Albinen, il territorio svizzero che paga chi vuole vivere lì. Attenzione, però, alle condizioni

C’era una volta, un piccolo paese quasi disabitato della Svizzera che, però, sapeva incantare le persone con i suoi paesaggi invernali e innevati e con quelle atmosfere silenziose e autentiche che lo caratterizzavano. Le case, poi, realizzate in legno e scurite dai segni del tempo, sembravano davvero uscite da un libro di favole. C’è, ancora oggi, lo stesso paesino svizzero, che ha lanciato un appello dedicato a tutti quelli che vogliono cambiare vita, e residenza. Ma attenzione alle condizioni.

Ci troviamo ad Albinen, un delizioso villaggio svizzero che si trova a poco meno di 100 km dal confine con l’Italia. Anche se semi sconosciuto e scarsamente popolato, il villaggio lo scorso 19 ottobre del 2020 è entrato di diritto nella lista dei Borghi più belli della Svizzera.

Una scelta fatta non solo in virtù della strategica posizione del paese, dal quale si gode la vista di uno degli scenari più spettacolari del Paese, ma anche per quel complesso omogeneo di abitazioni, vecchi chalet e fienili, in tutto 244 edifici in legno, considerati come luoghi di interesse nazionale. La sua posizione che domina la Valle del Rodano e le montagne fa sì che i pochi edifici del borgo siano dislocati in maniera sfalsata sul pendio restituendo un’immagine favolistica e quasi surreale.

Albinen ha pochi edifici per altrettanti abitanti: sono solo 241 le persone che vivono nel villaggio e, nonostante la nomina tra i borghi più belli e diverse iniziative organizzate negli scorsi anni per portare le persone nel territorio, il Comune del Canton Vallese potrebbe ritrovarsi a combattere contro lo spopolamento.

Così, nel 2018, è arrivata una nuova proposta, anche piuttosto allettante, per richiamare l’attenzione di chi, già, il territorio svizzero lo abita: vivere nel villaggio di Albinen. Il comune ha infatti stanziato un fondo per sussidi abitativi e sostegno familiare che si traduce in un finanziamento fino a 60mila euro per chi sceglie di costruire una casa nel territorio.

Un sogno a occhi aperti, non trovate? Ma a quanto pare, realizzabile solo dagli italiani che già vivono nel territorio svizzero. Albiden, infatti, cerca cittadini che abbiano meno di 45 anni e un permesso di soggiorno valido in Svizzera. Ricordiamo che il Paese concede ai cittadini stranieri degli Stati membri dell’UE e dell’AELS un permesso di soggiorno solo a fronte della dimostrazione della permanenza in Svizzera da almeno cinque anni.

Ogni domanda, inoltre, deve essere presentata con un progetto di costruzione già pronto pronto per l’approvazione. L’ultimo requisito, invece, è quello di restare nel paesino, una volta ottenuto il finanziamento, per almeno 10 anni nella casa costruita e acquistata. Tutte le informazioni sono disponibile sul sito ufficiale del comune di Albinen.

Certo, andare a vivere in questo territorio svizzero, e immerso nella natura più selvaggia e incontaminata, cambierebbe la vita di chiunque. Ma offrirebbe anche una nuova opportunità al paese e alle persone stesse che cambieranno residenza di diventare protagonisti della rinascita di un posto stupendo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Albinen: l’incantevole borgo svizzero cerca nuovi residenti