Le località europee dove sciare spendendo meno

La voglia di sciare bussa alle porte e ai portafogli: vediamo insieme dove risparmiare

L’inverno si avvicina, e piano piano aumenta anche la voglia di partire alla volta di una settimana bianca per mettere finalmente i piedi sugli sci. Tuttavia, sciare è diventato ormai un hobby abbastanza costoso, e non sempre si resta nel budget prefissato. Ecco quindi qualche località dove sciare senza dire addio ai propri risparmi, per godersi ancora meglio le prossime vacanze natalizie sulla neve.

Che si tratti di una vacanza di famiglia o con gli amici, una destinazione particolarmente economica da tenere presente è la Bulgaria. A Bansko, ad esempio, con poco più di 2000 euro complessivi si potrà usufruire di un pacchetto completo settimanale per una famiglia (o un gruppo di amici) di 4 persone, comprendente hotel mezza pensione con colazione e cena, skipass e noleggio attrezzatura sciistica per tutti, ed eventualmente le lezioni di sci, per chi non sapesse sciare. Praticamente, una vacanza coi fiocchi a circa 500 euro a testa, escludendo il prezzo del viaggio.

In Spagna, la Sierra Nevada propone località raggiungibili facilmente con voli low-cost: vicino alla splendida città di Granada, a una quota di circa 3400 metri di altitudine, si potrà passare una settimana bianca di gruppo comprensiva di tutto, dall’hotel al noleggio dell’attrezzatura, ad un prezzo che oscilla dai 600 ai 700 euro a persona.

Restando vicini al territorio spagnolo, si trovano offerte interessanti dal punto di vista economico anche nel piccolo stato di Andorra, dove potrete sciare in mezzo ai Pirenei. Qui, nel cuore delle montagne, una vacanza sulla neve per un gruppo di massimo di 4 persone vi costerà al massimo 3300 euro complessivi.

Spostiamoci ora nella Baviera: dove sciare in Germania senza dilapidare gli ultimi stipendi? Berchtesgarden è la soluzione migliore, che vi consentirà di spendere poco più di 3000 euro, tutto compreso, tra i pendii alpini scoscesi e ricchi di piste di varia difficoltà, per accontentare grandi e piccini.

Anche in Italia, tutto sommato, si può risparmiare sulla settimana bianca: vediamo alcune località dove sciare a prezzi onesti. La località italiana più conveniente è Courmayeur; tuttavia essa ha costi quasi doppi rispetto alla sopracitata Bansko, ovvero circa 4100 euro a famiglia o gruppo. Altre due località rinomate per lo sci alpino, ma non eccessivamente dispendiose, sono Livigno e Madonna di Campiglio, che vi costeranno fino a un massimo di 4500 euro. Aggiungendo circa 1000 euro, vi potrete concedere la splendida Cortina d’Ampezzo.

Immagini: Depositphotos

Le località europee dove sciare spendendo meno