Nasce la Ciclabile del Piave, 220 km dalle Dolomiti al mare

In Veneto, un itinerario da percorrere in bicicletta permette di immergersi nella storia dell'Italia

Da oggi, i cicloturisti hanno un itinerario in più da calcare: è la Ciclovia del Piave, 220 chilometri in territorio veneto, tra le Dolomiti e il mare.

A presentare la Ciclovia del Piave sono stati i Consorzi Bim Piave di Belluno, Treviso e Venezia. Il nuovo percorso, che si inserisce tra i Cammini o Vie/Ciclovie d’Italia, è un vero e proprio gioiello, capace di regalare scenari straordinari: si parte dalle Dolomiti – con le sue bellezze paesaggistiche, storiche e artistiche – e si raggiunge il mare, attraversando tre province venete fatte d’arte, storia e cultura millenaria.

Ad accompagnare la Ciclovia del Piave è, ovviamente, il fiume Piave. Un corso d’acqua che ha reso grande Venezia nel Quattrocento e nel Cinquecento, e che – questo percorso lungo 220 chilometri – lo accarezza. Si comincia dalle Sorgenti in provincia di Belluno e si arriva sino al Mar Adriatico, a due passi da Jesolo, dopo aver attraversato il bacino idrografico del fiume, nel territorio della provincia di Treviso.

La Ciclovia del Piave – che si può percorrere anche a piedi – rappresenta un’esperienza di viaggio unica e personalizzabile. È un viaggio nella storia, la storia di un fiume che ha visto i navigatori veneziani dialogare coi popoli stanziali che vivevano lungo il suo corso. Ma è anche un viaggio nella biodiversità alpina e lagunare del territorio.

Ma non solo. L’itinerario vuole essere vissuto anche come un percorso interiore che, come Santiago de Compostela riprende il cammino dei pellegrini medioevali, ripercorre le rive del fiume Sacro alla Patria. E può essere vissuto a tappe, seguendo tematiche ben precise: i Musei, il Piave e la Grande Guerra, Castelli Torri e Abbazie, le Chiese Affrescate, i Grandi Capolavori del Piave, gli Opifici Storici, le Ville, i paesaggi del Piave. Si può decidere di approfondire tutti i temi, o di sceglierne uno solo, a seconda del tempo a disposizione e di ciò a cui si è interessati.

Perché non è solo un percorso reale, la Cicabile del Piave, ma è anche un itinerario attraverso la storia, l’arte, la presenza dell’uomo e l’emozione. Un percorso da vivere, a piedi o in bicicletta, con la volontà e l’entusiasmo di immergersi nella Storia d’Italia.

Nasce la ciclabile del Piave, 220 km dalle Dolomiti al mare

Nasce la Ciclabile del Piave, 220 km dalle Dolomiti al mare