Visitare il Lago di Braies quest’estate: le nuove regole

È uno dei luoghi più visitati dell'Alto Adige: ecco le norme per evitare l'overtourism e garantire il distanziamento

È uno dei luoghi più visitati dell’Alto Adige, protagonista di Instagram oltre che della popolarissima fiction Tv “Un passo dal cielo”. Il Lago di Braies, uno specchio d’acqua color verde smeraldo circondato dalle montagne e da una fitta foresta di pini, è una bellisisma cartolina in qualunque stagione dell’anno.

L’estate, quando è più piacevole passeggiare circumnavigando il lago o remando sulle acqua a bordo di barchette di legno che si possono noleggiare sul posto, è il momento di maggiore afflusso turistico tanto che si rischia l’overtourism. Ecco perché, già dal 2019, si è deciso di porre un rimedio all’andirivieni di migliaia di visitatori che, quest’anno, per via dell’obbligo di distanziamento, è diventato ancora più importante.

A partire dal 10 luglio e fino al 10 settembre la strada che conduce nella Valle di Braies sarà aperta al traffico automobilistico fino a esaurimento dei parcheggi. Si può quindi prenotare in anticipo e pagare il parcheggio online. Anche per i pullman ci sono posti limitati. Vengono concessi permessi di passaggio per i clienti di ristoranti, negozi e degli altri servizi nella Valle di Braies. Gli ospiti delle strutture ricettive che si trovano all’interno della valle ottengono un premesso di transito per l’intero periodo di soggiorno. Anche i ristoranti si possono prenotare online con un anticipo di 20 euro che poi verrà scalato dalla consumazione. I bambini sotto i 6 anni viaggiano gratuitamente.

Il modo migliore per raggiungere il lago è a piedi o in bicicletta, percorrendo senza alcuna restrizione le bellissime piste ciclopedonali dell’Alta Pusteria, oggi conosciuta come 3 Zinnen Dolomites per via delle iconiche Tre Cime di Lavaredo che la contraddistsinguono. In alternativa, si può raggiungere il lago con il bus navetta (linee 439 e 442), previa prenotazione e pagamento online.

Per quanto riguarda l’orario di accesso, il consiglio è di visitare il Lago di Braies prima delle 9.00 e dopo le 15.00, onde evitare i momenti di maggiore affluenza (tutte le informazioni pratiche a questo link). A quel punto, avrete un angolo di paradiso tutto per voi. O quasi.

lago-braies-accesso-estate-2020

Lo splendido Lago di Braies @123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visitare il Lago di Braies quest’estate: le nuove regole