Viaggi spontanei e coccolati: i desideri del 2021

Cosa desiderano i turisti per questo nuovo anno? I trend parlano di viaggi spontanei e di qualche coccola in più

Il 2021 sarà l’anno della svolta: dopo mesi trascorsi a sognare, finalmente si avvicina il momento in cui potremo tornare a viaggiare. Ma come sarà il turismo dei prossimi mesi? Stando ad un sondaggio, i nuovi trend si concentrano su quelli che vengono chiamati viaggi spontanei e su una maggior richiesta di attenzioni.

Uno studio condotto da hotels.com ha portato alla compilazione del rapporto Upgrade 2021, nel quale si evidenziano i desideri e le intenzioni dei turisti per l’anno appena iniziato. Il lungo periodo in cui abbiamo dovuto rinunciare alle vacanze si riflette inevitabilmente su quelle che saranno le scelte future dei viaggiatori. In particolare, emerge come trend principale la voglia di partire anche all’ultimo momento, sulla scia dell’impulso.

Ben il 40% degli intervistati si è espresso a favore di viaggi spontanei: che si tratti di una prenotazione last minute, di una partenza senza destinazione o semplicemente di una vacanza non organizzata nei minimi dettagli, il trend è chiaro. C’è davvero una grande volontà di lasciarsi alle spalle le preoccupazioni che hanno caratterizzato gli scorsi mesi e tuffarsi in qualche nuova esperienza, magari anche per pochi giorni.

D’altronde, questa tendenza era già venuta a galla la scorsa estate, quando molti Paesi avevano parzialmente riaperto le frontiere per non rinunciare totalmente all’economia derivante dal turismo balneare. Nei mesi di luglio e agosto 2020, oltre la metà delle prenotazioni alberghiere veniva effettuata con tre giorni (o addirittura meno) di anticipo rispetto alla partenza, in netto aumento se confrontiamo i dati dello stesso periodo dell’anno precedente.

Ma c’è anche un forte desiderio di sentirsi maggiormente coccolati, di prendersi cura di sé e concedersi qualche piccolo lusso in più. Nel 2021 avremo tutti voglia di cogliere al volo le migliori occasioni, tanto che il 27% degli intervistati ha ammesso di essere disposto ad accettare un upgrade di camera, se offerto al momento della prenotazione. È probabile che nei prossimi mesi si verificherà un aumento nelle richieste di servizi aggiuntivi quali la spa, le camere con vista, la presenza di ristoranti e bar interni. E, ovviamente, in molti cercheranno luoghi dove poter godere di pace e tranquillità.

I turisti hanno dunque le idee molto chiare su ciò che vogliono per le prossime vacanze. Non resta ora che attendere una vera ripresa nel settore ricettivo, cosa che potrebbe avvenire già nelle prossime settimane. Sono diverse le iniziative volte ad incentivare la ripartenza del turismo, tra le quali l’adozione di un passaporto sanitario che identifichi coloro che hanno effettuato il vaccino contro il Covid-19.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggi spontanei e coccolati: i desideri del 2021