Si può tornare in Giordania (senza quarantena)

Non è più necessario sottoporsi a quarantena per visitare la Giordania: tutte le regole aggiornate

È uno di quei Paesi che negli ultimi anni ha conquistato (e a ragione) il cuore degli italiani: la Giordania, meraviglioso luogo del nostro mondo che ha appena annunciato una grossa novità relativa al turismo internazionale: è ora possibile visitarla senza doversi sottoporre a quarantena.

Il ministro e portavoce del governo, Ali Al-Ayed, ha dato il via, infatti, a una serie di misure di mitigazione e di decisioni in linea con il miglioramento della situazione epidemiologica e dell’avvio del programma nazionale di vaccinazione contro il Coronavirus in Giordania.

Proprio per questo è stata chiusa la piattaforma Visit Jordan, dedicata al Covid-19, e cancellata la quarantena per tutti coloro che arrivano in Giordania via aereo, a patto che i viaggiatori siano in possesso di un risultato negativo a un primo tampone effettuato nel proprio Paese entro 72 ore dalla data di arrivo in terra mediorientale, e che si sottopongano a un secondo tampone presso l’aeroporto di Amman a proprie spese. Norme dalle quali sono esclusi i bambini di età inferiore ai 5 anni.

Una buona nuova, dunque, per tutti coloro che vorranno andare (o tornare) a visitare le meraviglie di questo straordinario Paese. Del resto la Giordania è la patria di Petra, patrimonio dell’umanità Unesco dal 1985 e una delle sette meraviglie del mondo moderno.

Ma non solo, in questo magico luogo del Medio Oriente si estende anche il Wadi Rum, un deserto particolarmente enorme e sontuoso da lasciare il turista senza parole. Una vera e propria opera d’arte creata da Madre Natura che nel corso dei millenni l’ha scolpito con l’energia dei suoi elementi fino a regalarci un luogo incantato, fatto di sabbia e roccia.

Per non dimenticare, poi, Hammamat Ma’in, ovvero le sorgenti termali di Ma’in, situate a 264 metri al di sotto del livello del mare, in una delle più belle oasi desertiche del mondo. Come anche il Mar Morto, il lago salato le cui acque, dalle proprietà benefiche, da secoli vengono utilizzate per curare malattie come la psoriasi.

Tuttavia, è bene ricordare che al momento attuale non è ancora possibile viaggiare in diversi Paesi del mondo a causa della pandemia che stiamo vivendo. Per questo vi invitiamo a visionare sempre e ad approfondire le diverse situazioni sul sito Viaggiare Sicuri.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si può tornare in Giordania (senza quarantena)