In Giappone è il giorno del Beaujolais Nouveau

Neppure la pandemia ferma i giapponesi che anche quest’anno, come ogni anno, fanno il bagno nel vino novello francese

Neppure la pandemia ferma i giapponesi che, anche quest’anno, come ogni anno, fanno il bagno nel Beaujolais Nouveau 2020, il vino novello francese che si stappa ogni 20 di novembre (e in Giappone lo è già).

Qui si festeggia l’uscita ufficiale del vino non soltanto scolandosene litri, ma facendo addirittura il bagno in una vasca piena zeppa di vino.

Il “fenomeno Beaujolais” è legato alle feste paesane francesi tradizionali ed è nato negli Anni ’50, quando l’amministrazione francese acconsentì a immettere sul mercato un vino prima della data ufficiale (15 dicembre) e a essere venduto un minuto dopo la mezzanotte del terzo giovedì di novembre.

La vendemmia per il Beaujolais Nouveau viene fatta esclusivamente a mano nelle regioni del Rhône e della Saône-et-Loire (dette Beaujolais, appunto), a Nord di Lione.

Negli Anni ’70 il Beaujolais passò dalle tavole alla strada e si iniziarono a organizzare feste in tutta la Francia. A metà degli Anni ’80 questo evento venne scoperto anche all’estero e tutt’ora, dagli Stati Uniti all’Australia fino al Giappone si stappano bottiglie di Beaujolais Nouveau per la strada con grandi feste.

Quest’anno, però, con la pandemia e il distanziamento fisico le feste non saranno molte. Ma in Giappone non si sono arresi e lo hanno celebrato come se nulla fosse accaduto.

Nella città di Hakone, da qualche anno ha aperto la Spa Hakone Kowakien Yunessun dove si può fare letteralmente il bagno nel vino.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Giappone è il giorno del Beaujolais Nouveau