Dubai, il luogo dove il futuro è a portata di mano

A Dubai Oriente e Occidente convivono perfettamente e ne fanno una meta esclusiva, anche per le vacanze estive

Con l’estate in pieno svolgimento, anche Dubai è pronta a riaprire le porte ai viaggiatori. Chi non ha mai visitato questa città, dove futuro e tradizione convivono e creano un contrasto eccezionale, può dunque approfittare per un viaggio last minute, visto che la città degli Emirati Arabi Uniti accoglierà nuovamente i turisti dal prossimo 7 luglio.

Dubai è rimasta chiusa a lungo, quasi per tre mesi, a causa dell’emergenza sanitaria mondiale dei mesi scorsi, ma ora è pronta a mostrarsi di nuovo, tra dune e mare, grazie anche agli areoporti e le frontiere di nuovo aperte.

Ovviamente, come in molti altri Paesi, ci saranno delle regole da rispettare perché la vacanza si svolga in totale sicurezza. Secondo le linee guida, condivise dal Supreme Committee of Crisis and Disaster Management degli Emirati Arabi, i turisti che vogliono viaggiare a Dubai dovranno dimostrare di aver eseguito un test PCR (effettuato entro 96 ore dall’arrivo) che dimostri il buono stato di salute. In mancanza di questo, dovranno sottoporsi ad un test analogo all’arrivo. I viaggiatori dovranno, poi, essere in possesso di un’assicurazione sanitaria valida per entrare nel Paese e registrare i propri dati su una smart application disponibile e scaricabile in aeroporto, prima di lasciare il terminal.

In ogni caso, ad ogni turista che arriverà all’aeroporto verrà effettuato a scopo precauzionale uno screening della temperatura e, in caso di positività (anche al test), dovrà obbligatoriamente passare un periodo di quarantena di 14 giorni in alcune strutture selezionate, a spese dello stesso governo di Dubai.

Chi vorrà frequentare le spiagge dovrà mantenere una distanza minima di due metri tra le persone, che sale a quattro metri nel caso di gruppi composti da più persone. Per altre attività, invece, verranno fornite indicazioni in loco.

Una volta a Dubai, luogo spettacolare dove il futuro è a portata di mano, si potrà scegliere se ammirare il tramonto tra le dune del deserto o addentrarsi in città e godersi il panorama salendo all’ultimo piano dell’hotel più alto del mondo. Un posto dove Occidente ed Oriente si incontrano, tra tradizioni e modernità. Per ritrovare la sua anima più tradizionale bisogna addentrarsi tra quartieri colorati e vie delle spezie e delle sete, mentre il mondo moderno si incontra nella city, tra alte architetture progettate per stupire i turisti. E poi shopping di lusso, tanto divertimento nei parchi futuristici o nel deserto con safari tra le dune, ma anche relax e mare per distendersi nelle fantastiche spiagge bianche di Dubai.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dubai, il luogo dove il futuro è a portata di mano