L’Italia ha la sua Atlantide. Si trova nel mare di fronte a Cattolica

Alla scoperta dell'Atlantide italiana, situata di fronte a Cattolica, tra leggenda e realtà

Anche l’Italia ha la sua Atlantide e sarebbe situata fra Cattolica e Gabicce. Una città “profondata”, così la chiamavano, da sempre ammantata di mistero perché di fatto non ci sono vere e proprie prove che ne dimostrino l’esistenza.

Eppure si continua a parlarne e i visitatori, così come la gente del luogo, continuano a cercare prove e reperti su quel tratto che potrebbe nascondere tracce del suo passato.

Ma quali sono i primi documenti che ne attestano l’esistenza? Le prime tracce scritte si trovano nelle parole di un commentatore anonimo della Divina Commedia, poi nel ‘400 ecco che Flavio Biondo la nomina come l’insediamento di Conca. E anche le mappe geografiche la riportano collocandola al largo di Cattolica con il nome di Conca città profondata, situata di fronte alla foce del fiume che portava lo stesso nome.

Se i ricercatori ritengono, tuttavia, che non esista per scarsità di prove, le teorie passate affermano che si trovava nell’entroterra, situata su un’altura, e che in un secondo momento venne sommersa dall’acqua del mare.

Fu all’inizio del ‘600 che Raffaele Adimari, investigando il mare in quel tratto, affermò di aver notato una misteriosa torre. Adimari riportò che un pescatore aveva ritrovato un laterizio appartenente proprio a quella costruzione sommersa. Ma a quanto pare la torre nulla aveva a che fare con un’ipotetica città sommersa del passato e la stessa cosa valeva per altri resti che vennero ritrovati in fondo al mare. Eppure, chi credeva nella leggenda, continuò senza demordere a cercare prove della sua esistenza.

Ma ad alimentare il mito ha contribuito anche un fenomeno ottico, difatti guardando il mare di fronte a Cattolica sembra, in alcuni momenti, di intravedere colline all’orizzonte, che in realtà non esistono. Perlomeno questo è quello che raccontano alcune persone che credono nella leggenda dell’Atlantide italiana.

Sta di fatto che essa rimane un mistero e che le prove finora a disposizione continuano a essere troppo scarse e di poco valore. Ma si sa, le leggende si nutrono di misteri, ed è bello immaginare che in questo tratto di mare siano nascoste le tracce di un’ipotetica città.

Conca città profondata

Conca città sommersa – Fonte: Wikipedia

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Italia ha la sua Atlantide. Si trova nel mare di fronte a Catt...