A bordo del treno che corre sulla Ferrovia del Tanaro

È l'unico treno turistico del Piemonte, un convoglio d’epoca con carrozze Centoporte, che porta i passeggeri indietro nel tempo

Quello che corre lungo la Ferrovia del Tanaro è l’unico treno turistico che collega il Piemonte, la Liguria e la Valle d’Aosta.

Il viaggio è a bordo di un treno d’epoca con carrozze Centoporte, che porta i passeggeri indietro nel tempo.

Questo treno “vintage” ripercorre il tratto ferroviario della linea Ceva-Ormea, attraversando bellissimi paesaggi autunnali.

Le brillanti sfumature cromatiche che ogni autunno impreziosiscono gli antichi boschi della Valle Tanaro, l’affascinante impronta medievale che caratterizza il Borgo Maggiore, inserito non a caso tra i Borghi più Belli d’Italia e i sapori della cucina locale sono motivi che spingono a salire a bordo di questo convoglio proprio con l’arrivo dell’autunno. Proprio a ottobre, infatti, l’itinerario raggiunge il suo acme di gusto con le castagne e i funghi garessini, da sempre tra i più celebrati e rinomati della provincia.

Il programma del viaggio a bordo del treno turistico è ricco e intrigante: da un gustoso aperitivo in piazza Marconi, con la possibilità di un veloce passeggio tra i negozi del Borgo Ponte, a un pranzo conviviale con menu a base di funghi e castagne a diversi show cooking predisposti nelle antiche botteghe del paese, dalle visite guidate al centro storico a un mini-trekking verso le panoramiche rovine del castello, dal mercato di prodotti tipici con la presenza di Slow Food alla tradizionale castagnata in piazza di “Preso in castagna”, fino all’inaugurazione dell’iniziativa “Ricette sospese…nel tempo e nello spazio”.

Per gli amanti dell’arte e della pittura, inoltre, c’è la possibilità di visitare la Pinacoteca Civica “Eugenio Colmo” che dispone di oltre 150 opere di artisti piemontesi e internazionali, un’estemporanea sulle vedute autunnali di Garessio nel Palazzo Comunale e la mostra “I maestri garessini del paesaggio” nelle sale della Galleria Porta Rose.

Un viaggio imperdibile tra sport, storia e paesaggio, per un’esperienza da vivere intensamente adatta a tutta la famiglia.

Il treno parte il 13 ottobre da Torino Porta Nuova a Garessio, per una giornata indimenticabile tra enogastronomia, storia e foliage. È meglio prenotare per tempo. Il biglietto costa 48 euro per gli adulti e 35 euro per i bambini tra i 3 e i 10 anni di età.

Il 13 ottobre il treno sarà trainato da una Locomotiva diesel D-445-1108. Per la partenza successiva, quella dell’8 dicembre, ci sarà invece una locomotiva a vapore. Sarà ancora più magico, infatti, il treno di Natale. I colori del bosco, le ombre delle montagne, i riflessi del fiume si fonderanno con il fumo della macchina a vapore, le luci e l’atmosfera natalizia di Ormea e dei tradizionali mercatini.

Treno-autunnale-nei-pressi-di-Nucetto

@Andrea Richermo

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A bordo del treno che corre sulla Ferrovia del Tanaro