Stonehenge: un tunnel fa tremare il sito neolitico. Video

Un'opera viabilistica minaccia il sito archeologico britannico

Trema la terra sotto a Stonhenge per un tunnel che potrebbe rovinare il sito neolitico più famoso del mondo. Sotto la zona archeologica dovrebbe essere costruito un sottopasso autostradale. Si tratta di un mega-progetto di intervento da 15 miliardi di sterline (19 mld di euro) che il Governo inglese ha stanziato per ottimizzare la rete stradale britannica.

Il sito di Stonhenge che risale a 4.000 anni fa, si trova vicino ad Amesbury nella contea di Wiltshire (GUARDA LA MAPPA), è composto da un insieme circolare di megaliti, grosse pietre erette in direzione del sole. Le teorie degli studiosi sulla sua origine si sono alternate, la più convincente è che si tratti di un osservatorio astronomico. Sicuramente si tratta di un luogo che ha generato leggende e attratto curiosi di ogni epoca.

Lo scopo del tunnel autostradale sarebbe quello di migliorare la viabilità della A303, la strada che costeggia il complesso dei menhir nel Sud dell’Inghilterra. A motivo dell’intenso traffico che si crea proprio qui, si intende costruire un sottopasso che attraversi il terreno sotto al luogo sacro, una rivoluzione per il sistema stradale nazionale. Il solo sottopassaggio potrebbe costare 1,2 miliardi di sterline (1,5 mld di euro). Chi è contrario all’opera sostiene che si rischia di rovinare l’atmosfera magica che aleggia su Stonhenge.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stonehenge: un tunnel fa tremare il sito neolitico. Video