Sta per salpare la crociera che promuove territori italiani mai esplorati

La MSC Seaside toccherà alcune tappe italiane inedite finora, per scoprire zone inesplorate del nostro Paese

Sta per salpare la MSC Seaside per una nuova crociera che toccherà alcune tappe inedite. A partire dal 5 maggio, infatti, la nave si fermerà ogni settimana a Taranto e a Siracusa, due città dove le navi da crociera non si erano mai fermate finora.

Per i crocieristi che sono soliti regalarsi ogni anno almeno un viaggio a bordo di una nave  e che non si sono quasi mai fermati, neppure durante la pandemia, visto che le navi di MSC hanno avuto uno stop relativamente breve, questa crociera è una bellissima novità. Ma lo è anche per chi una crociera non l’ha mai fatta, essendo questo uno dei viaggi più sicuri che si possano fare in questo momento.

La Seaside trascorrerà tutta la stagione estiva nel Mediterraneo, portando i crocieristi italiani – e anche stranieri – alla scoperta di nuovi territori in piena sicurezza, grazie alle escursioni protette organizzate dalla compagnia di navigazione. Infatti, secondo l’attuale protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere, durante le tappe dell’itinerario è possibile scendere a terra esclusivamente attraverso le proprie escursioni organizzate.

Solo a Taranto, MSC ha previsto ben 11 diverse escursioni alla scoperta della città, tra cui anche una gita a Matera, una ad Alberobello, una a Lecce, un’altra a Ostuni e persino in spiaggia per rilassarsi. La Marina di Taranto è a disposizione esclusiva degli ospiti di MSC Crociere il giorno in cui la nave vi fa scalo restando un’intera giornata e i cosiddetti “bubble transfer” saranno utilizzati per portare gli ospiti in spiaggia per poi tornare in nave a orari prestabiliti nel corso della giornata.

Anche le spiagge sono super sicure e attrezzate. I lidi sono infatti dotati di servizi di beach club con ombrelloni, sdraio, bar e ristorante, nonché servizi igienici, docce e cabine spogliatoio, con le stesse misure anti-Covid presenti a bordo della nave.

A Siracusa, invece, si andrà sicuramente a visitare i meravigliosi siti archeologici come il celebre teatro greco, ma anche alla scoperta del territorio, delle città Barocche che hanno anche fatto da sfondo a diverse puntate della serie Tv “Il Commissario Montalbano” e di Taormina.

L’itinerario della Seaside tocca i porti di Genova, Malta, Siracusa, Taranto e Civitavecchia prevede la possibilità di iniziare e terminare la crociera in ognuno dei quattro porti italiani, permettendo agli ospiti di imbarcarsi anche da Taranto.

Viaggiare a bordo di questa nave è un’esperienza incredibile. Battezzata nel 2017, la MSC Seaside ha riscritto le regole del design delle navi da crociera, combinando aree interne ed esterne per avvicinare gli ospiti al mare come mai prima d’ora. Tantissimi sono gli spazi all’aperto, con un vasto ponte esterno, numerose piscine, vasche idromassaggio e un acquapark con cinque scivoli d’acqua (e non solo per i bambini).

La caratteristica distintiva della nave è la sua promenade esterna situata sui ponti più bassi che gira lungo il perimetro della nave e permette di passeggiare, mangiare, prendere un aperitivo, fare shopping, prendere il sole o fare un bagno in piscina ammirando l’immensità del mare con la sensazione di trovarsi su un molo. Oltre alle tante aree all’aperto e al chiuso in cui è possibile divertirsi e rilassarsi, anche la Seaside, come altre navi MSC, ha uno Yacht Club riservato agli ospiti che cercano un servizio più esclusivo, con ristorante gourmet, lounge e piscina privata.

A garantire un elevato livello sicurezza ai propri ospiti e all’equipaggio, la compagnia adotterà anche sulla MSC Seaside, come sulle altre navi, il rigoroso protocollo di salute e sicurezza. Tra le numerose misure adottate vi sono sicuramente il tampone per tutti i passeggeri a inizio e a metà crociera, il tampone settimanale per ogni membro dell’equipaggio che, prima di prendere servizio, viene sottoposto a tre tamponi ed effettua un periodo di quarantena di 14 giorni, un innovativo sistema di “contact tracing” basato su braccialetti smart indossati da tutte le persone che salgono a bordo, le escursioni “protette” organizzate esclusivamente per i crocieristi e obbligo di tampone per le guide turistiche e gli autisti dei mezzi utilizzati durante le escursioni, il divieto di scendere a terra per i membri dell’equipaggio e la sanificazione continua degli ambienti a bordo.

MSC-Seaside-ponte

La MSC Seaside

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sta per salpare la crociera che promuove territori italiani mai esplor...