Lo sciame meteoritico delle Quadrantidi è arrivato in Cina. Le foto incantano il mondo

Il primo appuntamento celeste dell'anno è arrivato nei cieli della Cina. Nei pressi del lago Bosten le stelle sono state assolute protagoniste

Quando il sole tramonta per lasciare spazio al crepuscolo, il cielo sa che è il momento di mettere in scena quegli spettacoli così attesi dai cittadini di tutto il mondo. Perché il fascino del manto stellato è qualcosa che tutti subiamo dall’alba dei tempi.

E dobbiamo ammetterlo, quei corpi erranti e luminosi, negli ultimi tempi, ci hanno regalato delle emozioni uniche tenendoci compagnia a testa in sù con congiunzioni astrali, sciami meteoritici ed effetti ottici come quello che ci regala l’incredibile Superluna. E l’evento che si è tenuto nei giorni scorsi, che ha visto protagonista uno sciame meteorico che ha illuminato tutto il cielo, non è stato da meno.

Così, le stelle cadenti hanno inaugurato il primo appuntamento celeste dell’anno e, come dimostrano queste fotografie scattate nei pressi del lago Bosten, nella prefettura autonoma mongola di Bayin’gholin, lo spettacolo al quale abbiamo assistito sembra quasi surreale, senz’altro favolistico.

Sciame meteoritico delle Quadrantidi

Lo sciame meteoritico delle Quadrantidi illumina il cielo nei pressi di Bosten Lake

Un evento, questo, atteso dai più appassionati di astronomia che sanno bene che l’inizio dell’anno coincide con uno degli appuntamenti più interessanti del cielo. Lo sciame meteorico delle Quadrantidi, infatti, raggiunge il picco tra il 3 e il 4 gennaio, giorni nei quali è possibile ammirare lo spettacolo offerto dalla danza delle meteore.

Una scoperta, quella delle Quadrantidi, che porta un nome tutto italiano: è stato l’astronomo Antonio Brucalassi, durante un viaggio ad Arezzo il 2 gennaio del 1825, a scoprire il grande numero di stelle cadenti che sfrecciavano nel cielo di inizio anno.

E così, da quel giorno, questo sciame meteorico, appare nei cieli del mondo la prima settimana di gennaio, illuminando il cielo e regalando spettacoli degni da libri delle favole, come quello del lago Bosten.

Sciame meteoritico delle Quadrantidi

Lo sciame meteoritico delle Quadrantidi illumina il cielo nei pressi di Bosten Lake

Ma questo, è chiaro, è solo l’inizio. Nel 2021, infatti, gli appassionati di astronomia e chiunque subisca il fascino dei corpi celesti, rimarrà abbagliato dagli oltre 30 eventi che si susseguiranno nel cielo e che vedranno protagoniste proprio le stelle cadenti.

Oltre alle Perseidi, che dovrebbero raggiungere il loro picco ad agosto e alle Geminidi, il cui spettacolo è atteso per dicembre, sembra che quest’anno il cielo ci riserva una grande sorpresa data rispettivamente dall’arrivo delle Eta Aquaridi e le Orionidi, due sciami meteorici causati dal ritorno della cometa di Halley in transito nell’atmosfera interna, che saranno probabilmente visibili nella notte dal 4 al 5 maggio e dal 19 al 20 ottobre.

Gli eventi saranno visibili a occhio nudo, condizioni meteo permettendo, e in attesa di ulteriori aggiornamenti, non ci resta che segnare le date e prepararci allo show di stelle e pianeti.

Sciame meteoritico delle Quadrantidi

Lo sciame meteoritico delle Quadrantidi illumina il cielo nei pressi di Bosten Lake

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lo sciame meteoritico delle Quadrantidi è arrivato in Cina. Le foto i...