Riaprono gli aeroporti di Roma Ciampino e di Firenze Peretola

I due scali di Roma e di Firenze sono i primi a riaprire al pubblico dopo la chiusura d'emergenza

Da oggi, lunedì 4 maggio 2020, gli aeroporti di Roma Ciampino e di Firenze Peretola tornano ad essere pienamente operativi, dopo il lungo lockdown delle scorse settimane. Rimangono invece numerose incertezze sul futuro prossimo degli scali milanesi, per i quali non c’è ancora alcuna notizia sulla possibile riapertura.

In coincidenza con l’avvio della fase 2 che dovrebbe permettere la ripartenza di molte attività produttive a seguito del periodo di chiusura imposto a causa della situazione d’emergenza, la Ministra Paola De Micheli ha firmato il provvedimento per la riapertura del secondo scalo romano e dell’aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze Peretola. L’operatività dei due scali ha inizio quest’oggi, come da richiesta dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, al fine di soddisfare le aumentate esigenze di traffico.

Vuole inoltre, questo, essere un metodo per sperimentare un nuovo sistema di screening dei passeggeri. Quando si tornerà a viaggiare, infatti, è ormai certo che troveremo molte novità. Attualmente, ad esempio, lo scalo di Roma Ciampino ha riorganizzato gli spazi per garantire il distanziamento sociale tra i passeggeri, oltre ad aver aggiunto nuovi totem informativi e aver provveduto alla sanificazione di tutte le superfici a rischio. Sono state anche installati dispenser di gel igienizzante e barriere di plexiglass al check-in.

Nonostante la decisione del Ministro dei Trasporti, i due scali vedranno ancora limitazioni al traffico. Sono garantiti i servizi di aerotaxi e i voli privati, ma molte delle compagnie aeree che servono gli aeroporti non hanno ancora voli in previsione per questa settimana. È plausibile, inoltre, che per i primi periodi vi saranno ancora limitazioni per quel che riguarda il traffico internazionale, con graduale ripresa invece dei collegamenti interni.

Il provvedimento di riapertura degli scali di Roma Ciampino e di Firenze Peretola prevede anche diverse novità riguardanti il trasporto ferroviario. Sono infatti stati aggiunti alcuni nuovi collegamenti a lunga percorrenza al fine di assicurare i servizi minimi essenziali. Anche a bordo dei treni saranno in vigore misure di sicurezza volte ad assicurare il distanziamento sociale, riducendo così il numero di passeggeri che potranno usufruire del servizio.

Non vi sono, invece, ancora notizie in merito alla riapertura dell’aeroporto di Milano Linate. Quello lombardo è lo scalo italiano principale per aviazione generale e business, così la scelta di privilegiare la riapertura degli aeroporti di Roma Ciampino e di Firenze Peretola ha suscitato alcune polemiche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riaprono gli aeroporti di Roma Ciampino e di Firenze Peretola