Quali sono state le compagnie aeree più puntuali del 2018

Se dovete prenotare un volo, è meglio che prima vi informiate sulla puntualità della compagnia aerea che state per scegliere

Se dovete prenotare un volo, è meglio che prima vi informiate sulla puntualità della compagnia aerea che state per scegliere.

Nel 2018 alcune hanno fatto davvero penare i propri passeggeri con voli cancellati, ritardi non annunciati e coincidenze perse. Il tutto si è concluso spesso con una grossa perdita di tempo e di denaro.

Secondo la società britannica Oag, che si occupa di gestire gli orari delle compagnie aeree e degli aeroporti di tutto il mondo e che ha quindi condotto un’analisi sulla puntualità dei vettori su ben 57 milioni di voli, lo scorso anno è stato piuttosto turbolento per le principali compagnie aeree e per gli aeroporti d’Europa, colpiti dagli scioperi dei controllori di volo.

Ecco cos’è risultato dai dati raccolti dalla Oag: la compagnia di bandiera più puntuale del 2018 in Europa è stata la British Airways ed è stata anche la decima al mondo. La compagnia lettone Air Baltic, nonostante un leggero calo di puntualità, si è classificata seconda al mondo, ma per gli ultimi tre anni era stata la più puntuale al mondo.

Ma al primo posto, prima ancora della British, c’è una piccola compagnia aerea che è stata la più puntuale di tutte. Si tratta della Copa Airlines che batte bandiera panamense e che vola principalmente in Sudamerica e Stati Uniti. È stato puntuale l’89,79% dei suoi voli.

Ottima anche l’on time performance (Otp) della spagnola Iberia, puntuale all’83,19% e che ha superato la nostra Alitalia, i cui voli hanno registrato una puntualità dell’82,72%. Delle altre compagnie aeree europee ottime sono state le performance di Finnair, con una precisione pari al 79,05% seguita da Aer Lingus con il 79%.

Molti i vettori low cost europei, invece, che hanno perso posizioni a causa di fattori al di fuori del loro controllo. Nei cieli d’Europa, solo due compagnie aeree figurano tra le prime 20 e sono Transavia e Norwegian Air. Nel 2017 erano cinque.

Nel rapporto non viene citata Ryanair, che è già impegnata a giustificare il risultato di un recente sondaggio condotto da un’altra società britannica, la Which, specializzata in ricerche per i consumatori. Secondo i risultati dell’inchiesta condotta sul suolo britannico, Ryanair sarebbe la compagnia aerea a corto raggio peggiore del Regno Unito. Ed è il sesto anno consecutivo che detiene questo record. A indispettire particolarmente i passeggeri sono una lunga lista di pecche e di inadempienze attribuite alla compagnia low cost irlandese ovvero l’alto numero di voli cancellati, le lungaggini all’imbarco, la scomodità delle poltrone, la scarsa qualità di cibo e bevande, la poca puntualità e l’ambiente in cabina non molto gradevole. A pesare come un macigno è poi la politica sui bagagli a mano, sottoposta a continui e insensati cambiamenti periodici, che viene letta da molti come un chiaro tentativo di estorcere denaro extra ai passeggeri. Pare che ben il 70% degli intervistati inglesi si rifiuti di volare con Ryanair.

Quali sono state le compagnie aeree più puntuali del 2018