Perché questo è il miglior posto da visitare in famiglia

È Dubai la regina dei viaggi per le famiglie: perché e le tante offerte da non perdere per visitare questa perla degli Emirati Arabi Uniti ed anche l'imperdibile Expo

Emirates incentiva la vacanza formato famiglia in occasione di Expo 2020 Dubai. La compagnia aerea, una tra le migliori del mondo, ha creato un’offerta riservata ai biglietti per i bambini, oltre a una serie di incentivi che garantiscono un’esperienza unica una volta a destinazione.

La promozione Emirates riservata alle famiglie

Una promozione a tempo limitato e che rende questo periodo il momento perfetto per visitare Dubai con i più piccoli. L’offerta, valida fino al 30 ottobre, prevede che le famiglie che prenotano i biglietti per Dubai, pagheranno solo il 25% della tariffa piena per i bambini dai 2 agli 11 anni, e per tutta la durata di Expo 2020.

La promozione è applicabile su tutti i biglietti di Business ed Economy Class per Dubai, per date di viaggio fino al 31 marzo 2022.

Un’occasione davvero allettante poiché, a causa della più grande Expo mondiale mai tenuta, Emirates desidera che i viaggiatori di tutte le età possano provare l’incredibile emozione di uno degli eventi più affascinanti dell’anno. In qualità di Premier Partner e compagnia aerea ufficiale di Expo 2020 Dubai, Emirates non vede l’ora di portare i visitatori all’evento tramite il suo network che collega oltre 120 destinazioni a Dubai.

dubai expo 2020

Logo Expo Dubai 2020

L’Expo Day Pass gratuito per le famiglie

Ma le offerte non finiscono qui. Grandi e piccoli hanno, infatti, diritto a un Expo Day Pass gratuito per ogni biglietto Emirates emesso verso Dubai durante l’evento.

Guadagnare 1 miglio Skywards per ogni minuto trascorso a Dubai

I membri del pluripremiato programma fedeltà della compagnia aerea, Emirates Skywards, accumuleranno miglia Skywards per i biglietti aerei acquistati. Emirates ha inoltre lanciato un’offerta speciale Expo in cui i clienti guadagneranno 1 miglio Skywards per ogni minuto trascorso a Dubai fino al 31 marzo 2022.

I soci Emirates Skywards esistenti e nuovi che si iscrivono al programma prima del 31 marzo 2022 potranno usufruire dell’offerta sul sito della compagnia aerea e accumulare fino a 5.000 Miglia. Le Miglia aggiuntive, ottenute durante Expo, potranno essere riscattate per usufruire di biglietti aerei premio e altri vantaggi.

Accedere gratuitamente al Dubai Frame

Nell’edizione Expo dell’offerta annuale My Emirates Pass, semplicemente mostrando la carta d’imbarco, i clienti Emirates potranno accedere gratuitamente al Dubai Frame, una delle attrazioni iconiche della città, che offre una vista panoramica della vecchia e della nuova Dubai.

Inoltre, la carta d’imbarco Emirates consentirà ai clienti di usufruire di interessanti sconti e vantaggi in oltre 500 negozi, ristoranti e attrazioni a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti.

cosa fare dubai

Vista aerea del Dubai Frame

Cosa fare all’Expo Dubai 2020

Il programma di Expo 2020 Dubai è ricco di esperienze, mostre e spettacoli per tutta la famiglia, con settimane tematiche, intrattenimento, arte, tecnologia e opzioni gastronomiche per tutti i palati. I viaggiatori potranno visitare i 192 padiglioni nazionali per un viaggio culturale o i padiglioni tematici e speciali per dare uno sguardo al futuro e alle innovazioni che stanno facendo la differenza nel mondo di domani.

Tantissime anche le attrazioni per i più piccoli che rendono Dubai la meta perfetta per tutta la famiglia, anche grazie al suo clima sempre caldo.

Dubai in famiglia: cosa fare con i bambini

Tra le cose da non perdere c’è sicuramente il Children’s City, il primo centro educativo per bambini in tutti gli Emirati Arabi Uniti, dove i minori tra i 2 e i 15 anni potranno perdersi in tantissime attività come workshop, esplorazioni spaziali, un planetario e così via.

Assolutamente interessante anche il parco giochi Wonderland dove ci sono 16 attrazioni principali adatte a tutte le età, tra cui un ottovolante, le macchinine a scontro e una casa dell’orrore. E per rifocillarsi dopo una lunga giornata di divertimento, è possibile scegliere tra quattro ristoranti fast food, una gelateria, un bar e numerosi chioschi che vendono bevande di ogni tipo.

E per chi cerca un po’ di fresco niente paura. All’interno del famigerato Dubai Mall si trova la pista da pattinaggio più grande della città, il Dubai Ice Rink, dove è possibile divertirsi pattinando su ghiaccio in completa sicurezza e con tutte le comodità del caso.

Infine, un’altra esperienza da fare a Dubai con i più piccoli che vi consigliamo è un salto al Wild Wadi Waterpark, il più noto parco acquatico cittadino, costruito proprio accanto al Burj Al Arab (di cui vi abbiamo parlato qui) e al Jumeirah Beach Hotel.

Qui si può divertire davvero tutta la famiglia poiché ci sono attrazioni per i più piccoli ma anche per i più grandi. In totale sono nove tra scivoli, giochi d’acqua e piscine a onde. Il più adrenalinico è senza dubbio il Jumeirah Sceirah, che permette una caduta libera di 120 metri viaggiando ad 80 chilometri orari.

Wild Wadi Waterpark dubai

Veduta del Wild Wadi Waterpark

Le misure di sicurezza di Emirates

Per Emirates salute e il benessere dei suoi passeggeri sono la priorità assoluta. Proprio per questo la compagnia aerea ha introdotto una serie completa di misure di sicurezza in ogni fase di viaggio. Recentemente, inoltre, ha cominciato ad utilizzare la tecnologia contactless e potenziato le sue capacità di verifica digitale per offrire ai suoi clienti ancora più opportunità di utilizzare lo IATA Travel Pass.

Senza dimenticare che il vettore ha ulteriormente sviluppato le sue iniziative di assistenza ai clienti con policy di prenotazione ancora più generose e flessibili, un’estensione della copertura assicurativa multi-rischio e aiutando i clienti a raccogliere miglia e livelli membership.

Infine, a fronte di una crescente domanda verso la destinazione Dubai, trainata anche da Expo 2020, la compagnia aerea ha deciso di potenziare capacità e frequenze per l’orario invernale, sui quattro aeroporti collegati con voli diretti con l’Italia.


I voli dall’Italia per Dubai

Milano sarà servita giornalmente con B777 e con 6 frequenze settimanali con A380; su Roma, invece, saranno aumentate le frequenze, tutte con B777; su Bologna e Venezia saliranno a 4 le frequenze a settimana dei 777.

Quali sono le regole di viaggio per Dubai

Si ricorda che, secondo la normativa italiana attualmente in vigore, è possibile viaggiare per turismo verso Dubai. Per l’ingresso è necessario:

  • essere in possesso (già all’aeroporto di partenza) dei risultati di un test PCR (tampone) effettuato nelle 72 ore precedenti, in assenza del quale il passeggero non sarà ammesso a bordo;
  • avere un’assicurazione sanitaria internazionale valida negli EAU, che copra eventuali spese relative a test, quarantena e/o trattamenti (incluso il ricovero ospedaliero), legati anche al Covid-19;
  • all’arrivo a Dubai tutti i passeggeri saranno sottoposti a misurazione della temperatura e potranno dover fare un ulteriore test PCR. Coloro in possesso di un tampone con esito negativo, ma che all’arrivo presentino sintomi compatibili con il Covid-19, saranno sottoposti a nuovo tampone;
  • laddove il tampone dovesse fornire esito positivo, gli interessati saranno tenuti ad osservare un periodo di quarantena secondo le indicazioni che verranno fornite sul posto dalle Autorità locali. La quarantena potrà essere disposta sia al domicilio, che in apposita struttura dedicata o in ospedale;
  • prima di lasciare l’aeroporto sarà necessario scaricare e registrare i propri dettagli sull’app “COVID-19 DXB”;
  • durante il soggiorno tutti dovranno attenersi alle misure previste per ridurre il contagio da Covid-19 (mascherine, distanziamento fisico di 2 metri, lavaggio frequente delle mani).

Considerati i costi particolarmente elevati delle strutture sanitarie locali, si raccomanda vivamente a tutti i passeggeri in arrivo a Dubai di munirsi di una polizza assicurativa che copra, fra l’altro, i costi di eventuali cure, analisi, periodi di quarantena, ricoveri, nonché rimpatri legati anche all’infezione da Covid-19.

Le regole per Expo 2020

Per accedere al sito di Expo 2020, i visitatori con almeno 18 anni di età dovranno presentare un certificato di avvenuta vaccinazione anti Covid-19 riconosciuto dalle autorità nazionali del Paese di provenienza. In alternativa, potrà essere mostrato l’esito negativo di un test molecolare PCR effettuato nelle 72 ore precedenti.

I possessori di un biglietto valido potranno, inoltre, essere sottoporsi a tampone presso il centro adiacente ad EXPO: il test sarà gratuito, mentre il risultato sarà fornito in circa quattro ore.

In ogni caso, l’accesso al sito espositivo è precluso alle persone che presentano sintomi riconducibili ad un’infezione da Covid-19, che abbiano avuto un contatto stretto con persone contagiate o che in quel momento si trovino in uno stato di quarantena. All’interno di Expo è obbligatorio mantenere la mascherina e una distanza di almeno due metri dagli altri visitatori.

Si ricorda, infine, che in questo periodo le regole sugli spostamenti sono in continuo mutamento. Per questo motivo, prima di intraprendere qualsiasi viaggio, vi invitiamo a visionare il sito del Ministero degli Esteri ViaggiareSicuri.

sconti emirates dubai

Passeggiata a Marina di Dubai al tramonto

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché questo è il miglior posto da visitare in famiglia