Meteo, sul solstizio d’estate arriva il ciclone Giunone

Il ciclone Giunone colpirà il solstizio d'estate del 20 giugno con nubifragi e trombe d'aria. La tendenza

Il ciclone Giunone è pronto a colpire l’Italia proprio in corrispondenza del solstizio d’estate, che quest’anno cade il 20 giugno e dovrebbe segnare l’inizio dell’estate astronomica. Un’estate che purtroppo all’inizio avrà poche caratteristiche tipiche della stagione: si riprenderà in seguito? Vediamo le ultime previsioni.
GUARDA IL SATELLITE

Dopo una parentesi calda e soleggiata quasi su tutta Italia, per domenica è atteso un vortice di bassa pressione: è il ciclone Giunone, che funesterà l’inizio dell’estate con violenti temporali, grandine e trombe d’aria, tanto che sembrerà di essere piombati improvvisamente in autunno.

Se molti pensavano che superato Summerstorm finalmente l’estate avrebbe preso il sopravvento, rimarranno delusi.
Domenica mattina cominceranno ad arrivare temporali sulle coste toscane, sull’Appennino centro-meridionale, nel Trapanese, Palermitano e Barese.
Nel pomeriggio è previsto un peggioramento e i temporali si diffonderanno su gran parte della Penisola, intensificandosi in tarda serata e nella notte su Triveneto, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche, con fenomeni violenti e nubifragi.

Altrove sarà poco nuvoloso e il tempo migliorerà. Una tendenza che si rafforzerà finalmente nei giorni successivi, con un aumento generale e rapido dell’alta pressione su tutta la Penisola.

Meteo, sul solstizio d’estate arriva il ciclone Giunone