Lonely Planet: la storia della guida più famosa del mondo

Lonely Planet: la storia della guida turistica più famosa del mondo tra aneddoti, racconti esilaranti e viaggi fatti con gli occhi di ventenni

Lonely Planet: la storia della guida turistica più famosa del mondo è stata resa nota, e con essa anche moltissimi aneddoti. Primo fra tutti, il nome. In realtà, infatti, Lonely Planet, che ogni anno individua i migliori posti da visitare e dispensa consigli per viaggiare, doveva chiamarsi Lovely. Il motivo per cui non è andata così è stato spiegato direttamente da Tony Wheeler, fondatore insieme alla moglie Maureen della casa editrice che porta lo stesso nome della guida.

Egli racconta che mentre stavano pensando al nome erano in ascolto di Space Captain, le cui parole iniziali sono proprio ‘Once I was traveling across the sky / This lonely planet caught my eye’. In realtà soltanto dopo si accorsero che Joe Cocker diceva ‘lovely planet’, ma ormai il nome era stato scelto. Ed è così che, nel lontano 1973, diedero vita al primo dettagliato volumetto della Lonely Planet, guida di viaggi fai-da-te rivolta a squattrinati ventenni giramondo, che portava il titolo Across Asia on the cheap.

Si capisce dunque che la storia della Lonely Planet è direttamente collegata a quella dei coniugi Wheeler, che dopo essersi conosciuti su una panchina di Londra, hanno cominciato a viaggiare in giro per il mondo, arrivando a visitare ben 160 Paesi. E la loro passione si è trasformata fin da subito in un lavoro a tempo pieno. Perché se il loro primo viaggio fu organizzato per puro piacere, già il secondo aveva il preciso obiettivo di ricercare informazione e crearne una guida. Già dall’inizio le guide della Lonely Planet contenevano informazioni su vaccinazioni e trasporti, oltre che cenni storici e consigli per itinerari.

Con il tempo la Lonely Planet è cambiata, ed oggi consiglia anche hotel e ristoranti per persone più benestanti, che possono quindi partire con qualche soldo in più in tasca. Ma l’intento rimane sempre uno, quello originale: quello di consigliare mete e viaggi anche a coloro che non possono permettersi di pagare hotel o viaggiare con molto denaro al seguito. Sono in moltissimi coloro che decidono ogni anno di acquistare le guide Lonely Planet per i loro viaggi. In Italia furono introdotte in commercio a partire dal 1992 e riscossero subito un enorme successo.

Lonely Planet: la storia della guida più famosa del mondo