Irlanda, al via il Giro d’Italia 2014. Le tappe irlandesi: da Belfast a Dublino

I luoghi simobolo delle città e i panorami meravigliosi della campagna e della costa sul mare

Quest’anno il Giro d’Italia parte in Irlanda. I primi tre giorni di gara si svolgono tra Belfast, Irlanda del Nord, e Dublino. Tre tappe indimenticabili che mostrano luoghi simbolo della capitale dell’Ulster, paesaggi da sogno come le scogliere che si osservano dalla Causeway Coastal Route, e ovviamente la grande Dublino.

La prima e la seconda tappa iniziano e terminano a Belfast, in Irlanda del Nord. Il terzo giorno di gara il giro parte dalla città di Armagh e arriva a Dublino, immortalando l’inconfondibile verde smeraldo della campagna irlandese.

La partenza del primo giorno è l’opportunità di mostrare la bellezza della città di Belfast come, in particolare il quartiere marittimo, identificato come Titanic Belfast, i cantieri dove fu costruita e varata la nave. Dal 2012 ospita un grande museo, attrazione turistica unica. La forma di questo edificio ultramoderno, progettato dell’architetto Eric Kuhne, ricorda gli scafi di quattro navi La seconda tappa si svolge sempre in Irlanda del Nord, nella stessa città di Belfast, lungo il fiume Lagan e uscendo verso la costa, percorrendo le strade della Contea di Antrim.

Da qui continua il Giro per la Causeway Coastal Route, conosciuto come uno dei percorsi più belli al mondo per i panorami sul Mare d’Irlanda e l’Oceano Atlantico e le scogliere.

Da qui continua il Giro per la Causeway Coastal Route, conosciuto come uno dei percorsi più belli al mondo per i panorami sul Mare d’Irlanda e l’Oceano Atlantico e le scogliere.

Nell’ultima parte del tragitto verso l’arrivo di nuovo a Balfast, il gruppo passa davanti allo storico Carrickfergus Castle, un interessante castello del XII secolo, uno dei manieri normanni meglio conservati in Irlanda, si trova sulla costa orientale dell’Irlanda del Nord, decantata in una celebre canzone folk irlandese, chiamata appunto Carrickfergus.

Il terzo giorno si parte dal cuore della cittadina di Armagh, la capitale ecclesiastica d’Irlanda, luogo di grande importanza religiosa. Nella contea si trova la tomba megalitica del dolmen di Ballykeel, risalente a 3.500 anni fa. Attraverso strade relativamente pianeggianti si passa per Drogheda, Balbriggan e la periferia marittima di Clontarf.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Irlanda, al via il Giro d’Italia 2014. Le tappe irlandesi: da Be...