Sulla Ferrovia Circumetnea, il Treno dei vini dell’Etna

Il Treno dei vini dell’Etna trasporta i passeggeri in un “vulcano” di profumi, sapori e bellezze uniche e travolgenti

La Strada del Vino dell’Etna promuove un percorso di scoperta del territorio a bordo di un treno unico nel suo genere.

Il Treno dei vini dell’Etna trasporta i passeggeri in un “vulcano” di profumi, sapori e bellezze uniche e travolgenti.

L’Associazione che organizza lo speciale convoglio accompagna i visitatori tra cantine, aziende agricole, strutture ricettive e ristoranti, regalando esperienze indimenticabili, con splendidi scenari che variano dalla montagna al mare e raccontando la storia dei luoghi che si attraversano.

Si tratta di un itinerario che parte dalle pendici del vulcano per inoltrarsi nel Parco dell’Etna e nel Parco Fluviale dell’Alcantara, in un territorio inusuale, percorso da più di 120 anni questi luoghi ameni, circondati dalla lava e baciati dal sole.

Si viaggia a bordo di un antico trenino della Ferrovia Circumetnea, che percorre le pendici dell’Etna, il vulcano più grande d’Europa, a bordo di un’automotrice a scartamento ridotto.

Dal finestrino del treno che attraversa la via ferrata si ammirano da una parte i Nebrodi ovvero l’Appennino siculo e dall’altra il maestoso versante Nord dell’Etna.

Si scende dal treno a Randazzo e ci si inoltra, con il wine bus, nelle strade del Vino dell’Etna per scoprire, in tutta libertà, alcune delle più belle cantine vulcaniche di questi luoghi meravigliosi. Ce ne sono una ventina che si possono visitare.

Si fa tappa nelle aziende vitivinicole e si degustano i vini di due cantine etnee e, infine, si pranza in cima al vulcano attivo più alto d’Europa.

Non è la solita gita fuori porta, bensì un modo per visitare un angolo della Sicilia in modo green e slow, proprio nell’anno dedicato al Turismo lento, godendo di splendidi paesaggi, conoscendo le realtà di questa zona e assaggiando i prodotti tipici.

La partenza del treno è dalla stazione FCE di Piedimonte Etneo, in provincia di Catania. Il prossimo treno partirà il 4 aprile; il biglietto costa 80 euro ed è previsto uno sconto per i residenti in Sicilia. La prenotazione è obbligatoria.

treno-vino-etna-sicilia

Sulla Ferrovia Circumetnea, il Treno dei vini dell’Etna