easyJet, rimborso garantito in caso di quarantena e altre novità

easyJet lancia una nuova politica di viaggio, molto più sicura e flessibile: tutte le novità

L’estate è, fortunatamente, sempre più vicina e la voglia di viaggiare lo è ancora di più. E a cercare di facilitare una situazione piuttosto complicata ci pensa easyJet. La compagnia aere low cost, infatti, ha appena lanciato una nuova politica che prevede il rimborso in caso di quarantena e tante altre novità. Scopriamole insieme.

Fino al 30 settembre 2021 (compreso) i clienti del vettore a basso costo avranno la possibilità di cambiare gratuitamente i loro voli fino a due ore prima della partenza. Ma non solo, si potrà persino scegliere tra qualsiasi biglietto verso tutte le destinazioni previste dal network dei collegamenti easyJet, che comprendono 35 Paesi tra Europa, nord Africa e Medio Oriente.

L’unica cosa che si dovrà eventualmente pagare è la differenza, nel caso in cui il nuovo volo abbia un prezzo più alto. Ma quel che è particolarmente innovativo è la possibilità di poter cambiare il biglietto fino a due ore prima della partenza. Una strategia che metterà al sicuro tutti coloro che otterranno un tampone positivo a ridosso del volo.

Ma non solo, easyJet ha introdotto anche una protezione dalle restrizioni di viaggio. Questo vuol dire che, nel caso in cui siano previsti lockdown o quarantene obbligatorie in hotel, la compagnia aerea consentirà di spostare il volo o senza pagare nulla, o procedendo al rimborso, oppure chiedendo un voucher (e sempre fino a due ore prima della partenza). Condizioni che saranno applicabili anche se il volo sarà normalmente operato.

In caso di cancellazione da parte della compagnia, i passeggeri potranno richiedere online o tramite applicazione un rimborso in denaro, oppure un voucher o lo spostamento del volo in data successiva. Situazione che, nei fatti, non rappresenta alcuna novità in quanto il rimborso in caso di volo cancellato è un obbligo in capo a tutte le compagnie aeree che operano nell’Unione europea.

Positivo è anche il fatto che, nei giorni successivi all’annuncio del governo italiano sull’allentamento delle restrizioni agli spostamenti tra le regioni, le prenotazioni easyJet di maggio per i voli domestici sono aumentate quasi del 200%. Un dato che conferma che gli italiani sono pronti a rimettersi in viaggio in sicurezza.

Inoltre, per la stagione estiva 2021 easyJet ha ampliato il suo portafoglio di voli verso le Isole. Accanto alle rotte esistenti, dal 28 giugno, Olbia sarà collegata con Bergamo, Bologna, Verona e Torino con un volo giornaliero; con Bari sono previsti invece tre collegamenti a settimana. Tra le altre novità annunciate per l’estate, anche l’introduzione di due voli al giorno tra Milano Linate e Catania e Palermo.

Insomma, non resta che scegliere una meta e mettersi in viaggio con sicurezza e flessibilità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

easyJet, rimborso garantito in caso di quarantena e altre novità