Apre la pista ciclabile del Garda, la più spettacolare d’Europa

Inaugurano i primi due chilometri della ciclabile Garda by Bike, a strapiombo sul Lago di Garda

Il 14 luglio 2018 alle ore 17 a Limone sul Garda (Brescia), saranno inaugurati i primi due chilometri della pista ciclabile più spettacolare d’Europa: Garda by Bike.

Il tracciato consentirà di pedalare o passeggiare godendosi una vista mozzafiato sul lago fino al confine con la provincia di Trento.

L’anello ciclabile del Garda sarà un’opera unica a livello mondiale, lunga oltre 140 chilometri, che forma la Ciclovia del Garda, integrata e connessa con altri importanti percorsi ciclabili.

La pista ciclabile gardesana collegherà Capo Reamol a Limone, al confine con il Trentino Alto Adige, costeggiando la Strada Statale 45bis Gardesana con alcuni passaggi mozzafiato a sbalzo e una vera e propria passerella a picco sul lago.

Antonio Martinelli, assessore ai lavori pubblici, intervistato da SiViaggia, qualche mese fa aveva commentato: “Si avrà la sensazione di ‘camminare’ in biciletta sulle acque. Ci saranno alcuni punti panoramici stupendi, come per esempio Capo Reamol e il punto di confine tra la provincia di Brescia e di Trento, con promontori da dove si può ammirare tutto il lago”. La fine del percorso ciclabile coincide con il monumento ai caduti della Prima Guerra Mondiale.

Oltre a regalare ai turisti un panorama mozzafiato, la nuova pista ciclo-pedonale è anche bellissima da vedere: la pavimentazione è stata realizzata con materiale simile al legno, ma resistente alle intemperie, e lungo tutto il tratto corre una sottilissima barriera protettiva d’acciaio che ha meno impatto visivo sul paesaggio. Le travi d’acciaio che la sostengono sono ancorate direttamente alle rocce a strapiombo, al parapetto o sull’acqua.

Erano anni che si parlava della realizzazione di una pista ciclabile che percorresse l’intero periplo del Lago di Garda, unendo la sponda trentina a quella veronese e bresciana in un unico itinerario di 140 km dedicato al cicloturismo.

Nel corso degli anni, alcuni tratti ciclabili erano già stati terminati e aperti ai cicloturisti, come per esempio quello tra Torbole e Riva del Garda, dove si unisce alla ciclabile della Valle dei Laghi verso Salò.

La pista ciclabile ‘Garda by Bike‘ sarà collegata con la Ciclovia del Sole e la Ciclovia Vento (la dorsale cicloturistica del Po). Una volta terminata offrirà una rete di lunga percorrenza a scala nazionale lunga oltre mille chilometri.

Il Lago di Garda è uno dei paradisi dei cicloturisti in Europa, soprattutto per i visitatori tedeschi, austriaci e quelli provenienti dal Nord Europa che ogni anno raggiungono il bacino a migliaia per godere del clima mite e dei numerosi servizi dedicati proprio a chi trascorre le giornate in bicicletta.

Apre la pista ciclabile del Garda, la più spettacolare d’E...