Crociere: ecco cosa viene nascosto ai passeggeri su una nave

In crociera ci sono alcuni segreti che non vengono svelati quasi mai

Quando si viaggia a bordo di una nave da crociera sembra sempre che sia tutto perfetto. Dal momento in cui si sale a bordo, a partire dal Comandante e tutto il personale di bordo, vi accolgono con un rassicurante sorriso come se volessero dire “Tranquilli, ora siete nelle nostre mani, i prenderemo cura di voi”. E sicuramente è così.
Tuttavia ci sono alcuni segreti che non vengono svelati quasi mai. E che, invece, abbiamo pensato di rivelarvi.

Partiamo, per esempio, dalla cabina dove alloggerete per tutto il tempo della crociera. Racconta il sito britannico Cruisecritic che non tutti sanno che a bordo delle navi si possono chiedere dei servizi extra che non sono indicati da nessuna parte. Per esempio, se il cuscino del letto in dotazione non dovesse essere di vostro gradimento, potete chiederne un altro. Ce ne sono sempre a disposizione. Spesso, addirittura, sono già dentro la cabina ma nascosti in qualche armadietto: il consiglio, quindi, una volta entrati in possesso della chiave, è di esplorare bene le pareti e tutti gli angoli della stanza. Si scoprirà che ci sono contenitori celati dietro alle pareti, prese elettriche in angolini remoti e qualche amenity in più per la toilette.

Se durante il viaggio soffrite di nausea, non correte subito in farmacia o nel negozio di bordo ad acquistare dei cracker, spendendo una fortuna: il servizio di Medico di bordo che potete chiamare direttamente dalla cabina verrà a domicilio a portarvi cibo o medicine per farvi stare meglio. Il servizio non viene troppo pubblicizzato altrimenti migliaia di passeggeri ne approfitterebbero.

Passiamo al cibo. In nave, si sa, non manca mai. Anzi, spesso si torna da una crociera con qualche chilo in più. Il problema di mangiare è la fila al self-service. Alcune compagnie crocieristiche offrono il servizio in camera gratuitamente: così si evita di passare preziosi minuti in coda e rischiare che qualcuno finisca tutti prima del vostro turno. Inoltre, il primo giorno di crociera la maggior parte dei passeggeri, non essendosi ancora ambientati, si fiondano tutti nella grande sala del buffet. I più furbi, invece, studiano i ristoranti che ci sono a bordo e prenotano un tavolo in uno di questi, possibilmente tra quelli inclusi nel pacchetto acquistato. Infine, alcune compagnie – come la Celebrity – hanno sistemato sui ponti delle navi dei distributori di gelato gratuiti: quando fate il tour della nave fate attenzione a tutto ciò che viene offerto.

E ora le bevande. Si sa che costa meno acquistare una bottiglia di vino intera che non due o tre bicchieri separatamente. Inoltre, non tutti sanno che è possibile consumare le bevande anche in cabina, quindi, se la bottiglia non è finita, potete portarvela via. Inoltre, se i soft drink sono a pagamento, spesso non lo sono il tè o i succhi di frutta. E se è vietato portare a bordo bevande alcoliche, su alcune compagnie si può portare lo Champagne, che in nave costerebbe parecchio. Non perdetevi, infine, gli eventi organizzati dai negozi a bordo: c’è sempre qualcosa da mangiare o da bere.

Crociere: ecco cosa viene nascosto ai passeggeri su una nave