Carbonara al Ticino, il borgo di “Il ragazzo di campagna”

La Lomellina, con le sue nebbie, i campi coltivati e i suoi canali è la zona in cui nel 1984 è stato ambientato uno dei film cult degli Anni '80

La Lomellina, con le sue nebbie, i campi coltivati e i suoi canali è la zona in cui nel 1984 è stato ambientato uno dei film cult degli Anni ’80: “Il ragazzo di campagna“, con un mitico Renato Pozzetto (nel film, Artemio) che si trasferisce a vivere nella Milano da bere per poi scoprire che in realtà tutto ciò che aveva sempre cercato lontano da casa lo aveva già, nel fantomatico Borgo Tre Case.

Ma dove si trova esattamente questo luogo visto e rivisto al cinema e in Tv? Un cartello turistico posto sull’argine del Ticino nel 2019, anno del 35esimo anniversario del film, non lascia dubbio: Borgo Tre Case. Ci troviamo in provincia di Pavia, sul set del film. Una freccia indica la località di Carbonara al Ticino, un luogo ameno, che rivive una volta all’anno per celebrare la festa di quel ragazzo che dato notorietà al piccolo borgo che conta meno di 1500 abitanti.

Se si capita da queste parti, da non perdere è un edificio religioso che merita assolutamente una visita: la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista della metà del 1700. Al suo interno ospita la cappella dedicata a Sant’Aldo eremita, copatrono della parrocchia, dove si venera una statua in atteggiamento dormiente posta, con alcune reliquie del Santo, in un’urna. Il Santo trasformò questo luogo in un centro religioso monastico colombaniano.

Prima che venisse bonificata, questa zona era ricoperta di una fitta foresta che giungeva fino al Po. In mezzo a questa selva passava l’antica Strada Regina, che dalla Via Emilia e Piacenza raggiungeva Pavia e proseguiva per Vercelli, Torino raggiungendo la Gallia.

Oggi le cascine e le distese di campi hanno preso il posto della vegetazione. Chi cerca la casa di Artemio, però, è costretto ad allungare l’itinerario in Lomellina. A Carbonara al Ticino la casa in cui viveva Pozzetto non c’è mai stata: essa si trova a Molino d’Isella, una frazione di Gambolò, sempre in provincia di Pavia.

Sono molti i motivi che portano i turisti a visitare questo piccolo Comune lombardo. Oltre ai fan del film “Il ragazzo di campagna”, Carbonara si trova poco distante da Bobbio, uno dei borghi medievali più celebri dell’Emilia Romagna al confine con la Lombardia, famoso per il suo Ponte del Diavolo, che attraversa il fiume Trebbia, ed è anche vicino a dove passa la Via Francigena.

LOMELLINA-luoghi-film-ragazzo-campagna

La Lomellina, tra i luoghi del film “Il ragazzo di campagna”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carbonara al Ticino, il borgo di “Il ragazzo di campagna”