Svezia slow: alla scoperta della Lapponia più autentica

Un territorio unico, dal panorama incredibile: la Lapponia svedese è un vero gioiello della natura, tutto da scoprire

Quando si parla di Lapponia, il pensiero vola subito a Babbo Natale e al suo magico regno. Tuttavia, il suo fascino più autentico risiede nel profondo della Svezia, dove la natura incontaminata e le sue infinite bellezze sono ancora quasi ignorate dal turismo di massa. Ed è per questo che, come meta, è davvero l’ideale per un viaggio slow.

Prendersi tutto il tempo necessario per esplorare a fondo la Lapponia svedese è quando di meglio ci si possa regalare, se l’obiettivo è quello di conoscere veramente la cultura e le tradizioni di questa storica regione. Soggiornare nei piccoli alberghi a conduzione familiare è l’occasione perfetta per immergersi in quella che è la vita quotidiana che qui scorre ad un ritmo più lento, e naturalmente per assaporare i piatti tipici della tradizione, le innumerevoli specialità che probabilmente non avremo mai potuto assaggiare in nessun altro posto al mondo.

E, sempre in compagnia degli abitanti locali, potremo scoprire l’incredibile bellezza di una natura selvaggia, i suoi suggestivi panorami incontaminati che sembrano uscire da una cartolina. Lontana dalle consuete rotte turistiche, la Lapponia svedese è un luogo che custodisce il fascino di una volta, una meta ancora autentica tra mille altre ormai diventate sin troppo “artificiali” per assecondare le esigenze dei viaggiatori.

Seguendo la tendenza del turismo slow, che negli ultimi anni è letteralmente esplosa in tutto il mondo, possiamo apprendere sin nel suo intimo lo stile di vita artico che ha tante emozioni da regalarci. Armandoci di voglia di andare all’avventura e di un pochino di pazienza, potremo dedicarci a mille attività all’aria aperta: dalle escursioni in mountain bike alle lunghe sessioni di pesca, dal rafting alle passeggiate con gli husky, la natura è sempre al centro delle nostre esperienze. Avvicinandoci alla costa, potremo concederci qualche ora per avvistare le foche, diventando un tutt’uno con l’ambiente che ci circonda.

Esplorando invece l’entroterra, non potremo che rimanere a bocca aperta davanti alla magnificenza dei suoi paesaggi: ripide montagne e foreste rigogliose, fiumi tumultuosi e placidi laghi di acque cristalline. E, con un po’ di fortuna, avvistare anche un orso. In estate, la natura dà il meglio di sé offrendoci uno spettacolo unico al mondo. Potremo infatti ammirare le lunghe notti illuminate dal sole di mezzanotte, mentre sul finire di agosto, con un pizzico di fortuna, potremo addirittura godere della tanto magnificata aurora boreale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Svezia slow: alla scoperta della Lapponia più autentica