Dieci viaggi da sogno, alla scoperta delle mete imperdibili

Dai paesaggi vulcanici delle Baleari ai panorami mozzafiato in Cornovaglia, dalle perle del Montenegro ai cieli stellati cileni: ecco i viaggi che non puoi non fare

Attraversare la terra degli orsi in Transilvania o riempirsi gli occhi del cielo stellato cileno, ammirare la maestosità dell’ecosistema in Islanda oppure godersi il silenzio siberiani. Ci sono luoghi nel mondo in grado di regalare emozioni che vale la pena di provare almeno una volta nella vita. Partiamo allora alla ricerca di queste mete in cui lasciarsi sorprendere, da est a ovest del mondo.

La nostra avventura parte da Houston, Texas, per arrivare a Lafayette in Louisiana, lo stato americano di New Orleans affacciato sul Golfo del Messico. Un viaggio on the road sulla LA-82 attraverso città costruite su palafitte, natura selvaggia e splendide spiagge. Spostandoci in Sud America, in Cile, vale la pena di percorrere i duemila chilometri da Puerto Montt verso nord sulla Pan American Highway: tra un’emapanada e un vulcano, un rodeo e un’humitas (torta di mais) si trova sempre un motivo per fermarsi lungo la strada. E per una nottata indimenticabile ecco la splendida Elqui Valley, con l’Osservatorio di Mamalluca dal quale osservare un incredibile cielo stellato.

Spostiamoci in Europa, in Islanda. Con i suoi 1.300 chilometri, la Ring Road segue la circonferenza dell’isola. Dalla laguna glaciale di Jökusárlón alla cascata di Skógafoss la natura selvaggia lungo il percorso vi lascerà senza parole. Nella Norvegia del Nord, al Circolo Polare Artico, la natura delle isole Lofoten offre uno degli spettacoli più belli della Terra. Le Lofoten sono montagne che spuntano dal mare, ai bordi delle quali sorgono dei villaggi di pescatori con le casette in legno colorate.

Dal freddo al caldo, a La Palma, isole Canarie. Attraverso la LP-301, si arriva nel bellissimo paesaggio lussureggiante del parco nazionale Cumbre Vieja. Da qui, la strada verso sud in direzione Fuencaliente conduce dritto dritto al paesaggio vulcanico dell’estremità meridionale dell’isola.

I borghi Zennor e Morvah e la cittadina di Penzance fino a Land’s End fanno della Cornovaglia un luogo imperdibile con la sfondo dell’Atlantico selvaggio a far da cornice. Nonostante sia uno dei paesi più piccoli in Europa, un’altra destinazione in grado di stupire è il Montenegro. Da Herceg Novi in auto verso sud lungo la costa, ecco aprirsi incantevoli spiagge sabbiose e le splendide città antiche di Kotor e Budva. Nell’entroterra il lago di Scutari è perfetto per gite in barca e bird-watching, mentre salendo a nord-est, lungo spettacolari strade di montagna, si arriva nel parco nazionale del Durmitor.

Spostandoci a est, una meta fin qui sottovalutata e invece più che appetibile è la Transilvania. Da Bucarest, prendendo la strada 1 direzione Carpazi, meritano una tappa le città medievali di Braşov e Sighişoara. Lungo la strada fitti boschi e cime scoscese, “paradiso” di orsi e lupi, senza contare gli innumerevoli castelli disseminati lungo tutto il territorio.

Per gli amanti della meditazione e della tranquillità i 2.900 chilometri che separano Chita da Vladivostok nella Siberia meridionale sono quel che ci vuole. L’austera bellezza del territorio è costellata di paludi e ampie distese di larici, abeti e betulle d’argento con panorami che si estendono a perdita d’occhio fino all’orizzonte.

Il nostro viaggio termina in Australia, nel Nuovo Galles del Sud, con la maestosa cascata Waterfall Way tra la città balneare di Coffs Harbour e quella universitaria di Armidale. Imperdibile in zona il mercato di Bellingen e una visita allo skywalk nella foresta pluviale di Dorrigo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieci viaggi da sogno, alla scoperta delle mete imperdibili