A Mahe, l’incanto di una vacanza paradisiaca

L’isola di Mahe nell’arcipelago delle Seychelles regala spiagge incredibili e natura incontaminata, ma anche musei per conoscere la sua storia.

L’arcipelago delle Seychelles gode di una fama internazionale per molti evidenti motivi. Scopriamoli in un viaggio sulla sua isola più grande, Mahe, che grazie alle sue attrazioni vi permetterà di trascorrere una vacanza all’insegna del divertimento, del relax e dell’esplorazione della natura. Mahe, infatti, è un’isola che presenta diversi luoghi entusiasmanti con passeggiate panoramiche e attività ludiche, ma anche spiagge di una bellezza incredibile oltre a musei e riserve protette che raccontano e conservano la ricchezza naturale di questo luogo.

Una volta atterrati nell’aeroporto di Mahe, seguite le strade lungo l’oceano e godetevi subito una delle zone più particolari del luogo ovvero Eden Island. Questa piccola isola è accessibile percorrendo l’Eden Bridge ed è stata realizzata artificialmente in una baia dove l’acqua alta si alterna a zone meno profonde, con l’obiettivo di preservare la biodiversità delle specie animali e vegetali che rendono unica quest’isola.

Infatti, il santuario di Roche Caiman comprende una serie molto varia di flora e fauna osservabili mediante attività di birdwatching e visitando le zone più verdi dell’isolotto. Ma questo piccolo eden – il nome, per una volta, è assolutamente giustificato – raccoglie anche alcune delle attività commerciali più esclusive di Mahe, da piccoli resort a hotel di lusso, da negozi a centri sportivi.

Allo stesso modo, non si può transitare a Mahe senza visitare Victoria, il suo centro cittadino principale. Oltre ad ospitare la maggior parte della popolazione dell’isola, Victoria è la capitale delle Seychelles e contiene musei e zone turistiche irrinunciabili. Una di queste è senza dubbio il bel mercato di Sir Selwyn Selwyn-Clarke, dove potrete acquistare spezie ed altre specialità dell’isola, ma anche souvenir e oggetti di artigianato. Immersi nella folla che tenta di accaparrarsi la merce al miglior prezzo, lasciatevi catturare dai colori vivaci non solo delle bancarelle. ma anche della struttura che ospita il mercato.

Altrettanto colorato è anche il tempio indù, in pieno centro città. Questo luogo sacro è dedicato a Vinayagar e non può non colpirvi per l’accecante presenza di colori caldi e freddi, il cui impatto al primo sguardo da un lato stupisce, dall’altro affascina e attrae. Se volete, visitate gli interni dove una serie di disegni e decorazioni colorate vi regalerà una bella impressione dell’arte e della tradizione induista.

Nel vostro soggiorno a Mahe vi consigliamo due dei musei di Victoria. Il primo è il Museo nazionale di storia perfetto per chi desidera approfondire la storia dell’arcipelago delle Seychelles e che raccoglie mappe, testimonianze e oggetti dal notevole valore etnografico. A Mahe è presente, inoltre, il Museo di storia naturale, le cui mostre (fotografiche e non) conducono il visitatore verso la conoscenza della flora e della fauna dell’isola, mostrandogli lo sforzo costante dei residenti per conservare la ricchezza ambientale che la natura ha donato a Mahe.

Adesso è arrivata l’ora di salpare verso il Sant’Anne National Park nella piccola isola vicina a Victoria e raggiungibile grazie al servizio marittimo offerto dalla città. Anche in questa riserva naturale avrete modo di innamorarvi per la cura che gli isolani hanno verso il loro patrimonio naturale e in mezza giornata di visita osserverete le numerose piante di mare e le simpatiche tartarughe, qui custodite con grande attenzione.

Tornati da questa breve escursione, ve ne aspetta un’altra un po’ più lunga e altrettanto entusiasmante che vi condurrà lungo la strada Sans Soucis in un percorso che incomincia da Victoria e prosegue lungo tutta la zona centrale, attraversando la catena montuosa del Morne Seychelles National Park e terminando sulla costa opposta di Mahe.

Il primo luogo panoramico in cui potrete prendere un po’ di fiato è il Mission Lodge, una piccola costruzione del 1875 dalla quale si abbraccia tutta la costa del Roche Caiman, mentre sempre costeggiando la catena montuosa il cui picco tocca i 905 metri del monte Seychellois, si arriva ad un’altra area di sosta, la Tea Factory. Se volete gustarvi un tè saporito siete nel posto giusto… sedetevi e ordinate una delle bevande più popolari di Mahe!

Raggiunta la zona costiera, vi consigliamo due ottime spiagge per concludere il vostro percorso a Mahe. La prima è la vicina spiaggia di Port Glaud che è considerata una delle più belle delle Seychelles. Ricoperta da sabbia finissima e dalle classiche rocce granitiche che punteggiano l’arcipelago, la spiaggia non è molto estesa, ma lo snorkeling in queste acque è un’opportunità da non perdere. Inoltre, una delle esplorazione che potrete fare nei momenti di bassa marea è quella verso l’isoletta da lì visibile, raggiungibile passeggiando lungo la sottile striscia che si crea a ridosso della spiaggia.

Come tappa finale regalatevi ancora qualche attimo di adrenalina sulle fiabesche spiagge di Mahe. Non lontano da Port Glaud, percorrendo la costa verso nord-ovest, imboccherete la via che vi condurrà alla spiaggia di Port Launay. Oltre alle bellissime insenature, tra le classiche rocce e l’onnipresente vegetazione a ridosso della sabbia, qui potrete provare numerose attività sportive con escursioni in barca a vela o in canoa, ma anche windsurf e surf nelle giornate più ventose che renderanno indimenticabile la vostra vacanza a Mahe.

A Mahe, l’incanto di una vacanza paradisiaca