Baška, Bescanuova: tutto sul villaggio della Croazia

Bescanuova località della Croazia, è un tranquillo villaggio di pescatori che attira sempre più turisti

Bescanuova è una località della Croazia, che farà ben presto parlare di sè. Si tratta di un villaggio di pescatori che si sta aprendo sempre più al turismo, visto che offre tra le tante alternative, un mare dall’indiscussa bellezza e una spiaggia lunga 2 km che rappresenta una rarità, considerando che solitamente le spiagge della Croazia, sono ricche di ciottoli.

Uno dei vanti di Bescanuova è il mare; bisogna infatti sottolineare che da dieci anni la spiaggia di Stara, viene premiata con la famosa bandiera blu. Bescanuova è ben collegata alla vicina città di KrK (conosciuta anche come Veglia) può infatti facilmente essere raggiunta tramite autobus o macchina, utilizzando il ponte a pedaggio situato nella parte settentrionale dell’isola.

Bescanuova può anche essere raggiunta via mare dall’isola di Rab, una scelta che sicuramente avrà il vantaggio di far apprezzare fin da subito gli splendidi paesaggi croati. Una volta arrivati sul luogo, sarà bene iniziare la propria vacanza con una visita alla Chiesa Parrocchiale della SS. Trinità. Si tratta della chiesa più grande di Baska, costruita in stile barocco e risalente all’inizio del 700.

Per chi invece desiderasse conoscere la stroria di Baska, una tappa obbligatoria è il Museo civico. Il museo è stato inaugurato nel 1970 ed ospita la collezione etnografica del territorio di Baska, troveremo quindi esposti costumi tipici del luogo, antichi recipienti o oggetti d’uso quotidiano. Il museo nei mesi estivi, è aperto nel pomeriggio.

Un modo innovativo che consentirà di unire l’amore per gli spazi aperti alla curiosità, è sicuramente il sentiero del glagolitico. Si tratta di un sentiero che permette di conoscere la storia di Bescanuova e della Croazia, incontrando man mano che si procede nel cammino, delle sculture in pietra (34) con sopra scolpite le lettere del glagolitico. Queste sculture sono tutte posizionate in luoghi di interesse storico e recano la traduzione della lettera in alfabeto latino e in braille per i non vedenti.

Altro importante luogo non solo per Baska, ma per tutta l’isola di KrK e la Croazia, è la Chiesa di Santa Lucia. Questa chiesa è importante in quanto al suo interno è stata trovata la leggendaria Lapide di Baska. Sulla lapide è presente una iscrizione in caratteri glagolitici in cui è narrata la donazione che il re croato Zvonimir fece di alcuni terreni alla Chiesa. La stele simboleggia la data di nascita del popolo croato.

Per quanti invece volessero concedersi una vacanza all’insegna del relax, Bescanuova offre un mare e un litorale unico nel suo genere. L’acqua è sempre pulita e la spiaggia essendo molto lunga, offre privacy a tutti quanti vogliano rilassarsi lontano dal caos. Vista l’apertura al turismo, Baska offre la possibilità di poter affittare numerose strutture andando dagli alberghi fino agli appartamenti, a prezzi ancora piuttosto contenuti.

 

Baška, Bescanuova: tutto sul villaggio della Croazia