Sulle piste di Bardonecchia sciano anche i disabili

Il progetto Nordovest ‘No limits’ prevede l’insegnamento dello sci alpino e dello snowboard alle persone con disabilità

Da quest’anno il Comune di Bardonecchia insieme all’Associazione Polisportiva Dilettantistica Nordovest ha attivato un nuovo servizio rivolto alle persone diversamente abili.

Il progetto Nordovest ‘No limits’ prevede l’insegnamento dello sci alpino e dello snowboard alle persone con disabilità e alle loro famiglie che trascorrono una vacanza a Bardonecchia.

Attrezzature sportive adatte e volontari specializzati sono a disposizione dei nuovi allievi che hanno voglia di imparare la tecnica e la pratica dello sci e dello snow sia in gruppo sia da soli. Un modo per dimostrare come lo sport possa essere anche una terapia rieducativa e riabilitativa.

bardonecchia-nordovest-no-limits

I corsi di sci e le lezioni private sulle nevi di Bardonecchia, in particolare nella zona di Campo Smith, per queste persone sono dunque a condizione agevolata. Anche gli skipass sono forniti a costo limitato.

bardonecchia-impianti-sci-disabili

Nel progetto sono state coinvolte anche le strutture alberghiere della località sciistica piemontese. Alcuni hotel sono quindi attrezzati per ospitare persone con disabilità, come il Villaggio Olimpico, il residence Campo Smith, il Residence Villa Frejus, l’Hotel Rivè, l’Hotel Ca’ Fiore di Bardonecchia e l’Hotel La Pigna.

bardonecchia-sci-disabili

Il responsabile del programma partito quest’anno a Bardonecchia è Dario, che ha un’esperienza ventennale e che ha allenato gli atleti delle Paralimpiadi.

Sulle piste di Bardonecchia sciano anche i disabili