Meteo: neve al Nord Ovest. Ma le sorprese arrivano a febbraio

Le previsioni meteo annunciano qualche sorpresa sull'Italia

L’alta pressione presente sull’Europa che abbraccia anche parte dell’Italia favorisce l’arrivo di venti da Nord.

Farà freddo, soprattutto al Nord, dove sono attese estese gelate notturne e valori massimi di pochi gradi sopra lo zero. Tornerà la neve al Nord in pianura, anche se solo nei settori occidentali. Colpita buona parte del Piemonte e la Liguria sopra i 500-600 metri.

Temperature in diminuzione anche al Centro-Sud, soprattutto sui versanti adriatici. Le regioni più colpite sono la Sardegna e la Sicilia, con l’arrivo di piogge e temporali.

Poi, dal 29 gennaio iniziano i Giorni della merla, tradizionalmente i più freddi dell’inverno, che portano nuovi cambiamenti.

Assisteremo a qualche pioggia sui settori ionici, al ritorno della nebbia sulla Pianura Padana, ma il tempo sarà decisamente asciutto e con temperature in graduale aumento.

Il vero cambiamento è atteso per febbraio. Questa volta nel mirino dovrebbe esserci il Nord Italia. Già la prima settimana del mese potrebbe vedere l’ingresso di perturbazioni piuttosto incisive, tra le Baleari, il Golfo del Leone e il medio-alto Tirreno. Starebbe quindi per arrivare anche la tanto desiderata neve su Alpi e Prealpi, soprattutto alle quote medie o medio alte, ma poi anche in pianura

Meteo: neve al Nord Ovest. Ma le sorprese arrivano a febbraio