Tre cose da vedere a Nazareth

La città d'Israele è la culla del Cristianesimo, ma è anche una città moderna, intrisa di cultura orientale

Nazareth è il luogo che ha visto nascere il Cristianesimo, il posto dove è cresciuto Gesù, ma è anche una città moderna, ricca di storia, di archeologia e di luoghi bellissimi da visitare. Oggi Nazareth è la città più grande dello Stato di Israele ed è intrisa di religione con le sue chiese e monasteri. Qui è avvenuto il principale evento cristiano: l’annuncio della nascita di Cristo a Maria, per mezzo dell’Arcangelo Gabriele.

Per questo, Nazareth è così famosa in tutto il mondo ed è meta di pellegrinaggio. Questa città è piena di posti da visitare, ma ve ne suggeriamo alcuni che, per la loro bellezza e lo spessore culturale, non possono non essere visitati.

La Basilica dell’Annunciazione
E’ una delle mete più ambite dai pellegrini e dai turisti, perché la basilica sorge sul luogo dove l’Arcangelo Gabriele annunciò a Maria la futura nascita di Gesù. La Basilica attuale è in stile contemporaneo, essendo stata costruita negli Anni ’60, all’interno vi è la Grotta dell’annunciazione, tradizionalmente identificata con la casa di Maria.

La città di Nazareth
Nazareth è situata nella bassa Galilea, posizionata al centro di una valle circondata da montagne. E’ una città ricca di cultura e spiritualità, soprattutto cristiana, un giro per le strade della città vuol dire entrare nel suo cuore pulsante. Essa è ricca di odori, di sapori e si percepisce anche il gusto tutto orientale di questa città che è parte del Medioriente pur essendo molto cattolica. Nel villaggio ci sono una serie di negozi dove ci sono esposti tutti i prodotti dell’artigianato locale.

La città vecchia
Per le stradine della città vecchia, si possono ammirare tutta una serie di edifici pittoreschi, nell’affascinante stile architettonico mediorientale. Tantissime le chiese presenti, molte delle quali ricostruite mantendo i resti delle architetture precedenti, risalenti al periodo Bizantino e alle Crociate. Qui, troviamo il pozzo dove Maria la madre di Gesù andava a prendere l’acqua, la chiesa di San Giuseppe dove Giuseppe, lo sposo di Maria, aveva la propria bottega di falegname.

Nazareth è anche una città turistica ha accolto negli anni tantissimi visitatori e quindi possiamo trovare dall’ostello per i giovani agli alberghi lussuosi. E’ una meta turistica di alto riguardo per i pellegrini cattolici, perché si visitano i luoghi dove è vissuto Gesù ed è come toccare con mano la spiritualità di cui è intrisa questa città. Soprattutto a Natale, Nazareth diventa bellissima, tantissime luci, odori e sapori che si mescolano nelle stradine insieme alle preghiere che giungono dalle tante Chiese, rendono questa città unica.

Immagini: Depositphotos

Tre cose da vedere a Nazareth