Si aprono le finestrelle dei calendari dell’Avvento in tutto il mondo

I palazzi di molte città si illuminano a festa e aprono le loro finestre per il calendario dell'Avvento

Il calendario dell’Avvento è una dolce tradizione che ha allietato la nostra infanzia, e ancora oggi mantiene salda la sua importanza tra le tante meraviglie che caratterizzano il periodo in cui il Natale, finalmente, si avvicina. In tutta Italia, decine di palazzi sono addobbati a festa e danno vita ad una rappresentazione speciale, fatta di luci e decorazioni.

Uno dei più suggestivi è senza dubbio il calendario dell’Avvento di Merano, installato sulla facciata del Palais Mamming Museum, in Piazza Duomo. A partire dal 1° dicembre, ogni sera si aprirà una finestra illuminata, in quella che è una mostra davvero particolare. Vi sono infatti rappresentate le Sfere dei Desideri, realizzate dai bimbi in cura nei reparti di oncoematologia pediatrica di molti ospedali italiani, in collaborazione con la Fondazione Lene Thun ONLUS.

Anche a Cortina si respira l’aria magica del Natale: tra le mille splendide luminarie che in questi giorni stanno facendo capolino lungo le viuzze del centro, spicca l’incredibile decorazione del Comun Vècio, allestito a calendario dell’Avvento. Ogni giorno si accenderanno le luci natalizie e si aprirà una nuova finestra, a mostrare deliziose immagini della natività. Una tradizione che, anche in quest’anno così difficile, non mancherà di scaldare i cuori degli abitanti del paese.

Bolzano rinuncia ai suoi mercatini di Natale, ma non all’atmosfera incantevole che caratterizza da sempre questo periodo dell’anno. E così, in piazza Walther si accendono le 1.300 luci del gigantesco albero di Natale che, fino al 6 gennaio, farà bella mostra di sé allietando le feste di grandi e piccini. Per scandire i giorni che mancano all’arrivo della grande festa, ecco la corona dell’Avvento collocata attorno alla statua di Walther von der Vogelweide.

Quello della città altoatesina sarà un Avvento da vivere anche in formato digitale: online, sui canali social di Bolzano, è disponibile uno speciale calendario che ci condurrà pian piano verso il Natale. Ogni giorno, verrà svelato un bellissimo video realizzato in collaborazione con il Jazz Festival, per vivere l’atmosfera magica con dolci canzoni natalizie e fare un tuffo nella cultura e nelle tradizioni locali.

L’attesa del Natale sarà più dolce che mai, a Bressanone. In Piazza Duomo, uno degli edifici più imponenti della città si veste a festa e ospita sulla sua facciata il consueto calendario dell’Avvento: ogni giorno, alle ore 16:30, una finestra si aprirà e porterà alla luce un nuovo disegno. La corona dell’Avvento, invece, è stata posizionata attorno all’aiuola centrale e ogni domenica vedrà accendersi una delle 4 fiaccole.

La magia delle feste arriva anche alla Reggia di Caserta, con un’iniziativa dedicata soprattutto ai bambini. Tutti i giorni, sul sito ufficiale e sui suoi canali social, sarà possibile scaricare immagini del presepe di corte, da colorare e appendere sull’albero di Natale in attesa del grande giorno.

Ma l’Avvento è una tradizione che viene celebrata in tutto il mondo, da grandi e piccini. Ogni Paese ha le sue usanze: in Svizzera, ad esempio, molti paesini si organizzano addobbando palazzi e negozi in modo tale da illuminare ogni giorno una finestra, tenendo così conto del tempo che manca all’arrivo del Natale. In Groenlandia, invece, è tradizione accendere un grande albero di Natale sulla cima di una collina, affinché lo si possa vedere da ogni casa. E in Cina, le case vengono addobbate con lanterne colorate e deliziose pagode rosse.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si aprono le finestrelle dei calendari dell’Avvento in tutto il ...