Viaggi aerei: piccole dritte per il massimo comfort

Il comfort durante i viaggi aerei è importante: bastano alcuni piccoli accorgimenti

Il comfort nei viaggi aerei non è sempre facile da trovare, ma ci sono dei piccoli accorgimenti che il viaggiatore può seguire, per rendere più piacevole la permanenza sul velivolo.

In particolare nei tragitti lunghi, i passeggeri abituali sanno bene come far fronte alle ore interminabili che separano la località di partenza alla meta. Non è necessario viaggiare in Business o Prima classe, anche se l’acquisto dei biglietti consente la scelta del posto e dei servizi accessori per viaggiare più comodi. Non basta allungare le gambe, ci vogliono anche oggetti per sopravvivere alla noia e ai passeggeri meno educati.

Come vestirsi in aereo

Portatevi una sciarpa o un foulard per l’aria pressurizzata. Anche una felpa o un cardigan possono rivelarsi utili. Da preferire i tessuti naturali come il cotone: meglio evitare i tessuti sintetici che vi farebbero sudare. No anche ai pantaloni troppo stretti o a jeans scomodi, magari stretti in vita tanto da costringervi a slacciare il primo bottone da seduti. L’ideale sarebbe un paio di pantaloni morbidi e comodi. Non è solo un fatto di comodità ma anche di salute, perché per nei viaggi a lungo raggio è meglio non incorrere in problemi di circolazione del sangue. Scarpe: meglio evitare sandali e infradito perché sugli aerei fa freddo. Consigliamo quindi delle scarpe chiuse, rigorosamente senza tacchi assassini.

Per non sentire rumori

Ci vogliono un paio di cuffie antirumore, studiate appositamente per isolare da qualsiasi rumore, mentre si ascoltano i brani preferiti.

Un cuscino personale

Ciò che non deve mai mancare nei viaggi lunghi è il cuscino di gomma piuma, da mettere intorno al collo mentre si è seduti in aereo. Lo si appoggia allo schienale e la testa resterà dritta, prevenendo dolori successivi.

Foto 123rf

Carica aggiuntiva per il cellulare

In volo non si può utilizzare il telefono, ma gli smartphone, in modalità aereo, consentono di utilizzare moltissime funzioni, dai giochi all’ascolto della musica, per non parlare delle fotografie, per un selfie ad alta quota oppure per immortalare un tramonto sulle nuvole. Ma la carica potrebbe finire rapidamente, per questo non può mai mancare una batteria portatile. Basta collegare il cavo e l’energia tornerà rapidamente nel telefono.

Scorte di acqua e cibo

Qualche barretta di cioccolato e dell’acqua da bere sono alla base di un viagigo per non perdere energia e non disidratarsi.

Il tablet passatempo

Un piccolo tablet intrattiene con varie applicazioni. Anche un libro cartaceo o su supporto digitale fa passare il tempo più piacevolmente.

Una coperta in più

Non tutti sanno che le coperte a bordo non sempre sono disponibili per tutti i passeggeri. Una coperta nel bagaglio a mano è sempre una buona idea, può essere tirata fuori in caso ci sia un abbassamento di temperatura, magari prima di schiacciare un pisolino. Ce ne sono di paille, piccole  e leggere e che occupano poco spazio.

Viaggi aerei: piccole dritte per il massimo comfort