Prima volta a Parigi i consigli per non perderti nulla

Arrivate per la prima volta a Parigi e volete dei consigli su quali monumenti e attrazioni sono assolutamente da non perdere? Ecco cosa vedere nella Ville Lumière

I consigli utili per una prima volta a Parigi non possono solo fermarsi alle attrazioni presenti nella capitale francese. Prima di pernottare, prendetevi una settimana di ferie, in modo da poter assaporare la Ville Lumière poco alla volta, senza fretta. Ecco per voi qualche suggerimento: dalla scelta dell’alloggio fino ai monumenti imprescindibili, senza dimenticare l’offerta della cucina, per non farvi perdere niente della città francese.

Parigi è una città che non si spegne mai, come afferma il suo appellativo “Ville Lumière”. Un primo consiglio utile per chi visitasse Parigi per la prima volta, riguarda il luogo dell’alloggio. La città francese è divisa in venti arrondissement, distretti interni adatti un po’ a tutte le tasche. Gli arrondissement più centrali, come quelli intorno al Louvre (I) o il Marais (III) sono tra i più cari, mentre Montmartre (XVIII) è una delle zone più economiche. Per muovervi da una parte all’altra della città c’è un efficente servizio di metropolitana, per cui non dovrete preoccuparvi in caso di alloggio in un appartamento un po’ lontano dal centro.

Una volta arrivati in città potrà iniziare il vostro vero e proprio tour. Si comincia dai monumenti imperdibili come la Tour Eiffel o la Cattedrale di Notre Dame. La prima domina dall’alto dei suoi 300 metri tutta la città, la seconda è il cuore spirituale di Parigi e si trova sull’Ile de la Cité, non lontano da un’altra chiesa simbolo, la Sainte-Chapelle. Seguite la Senna e dirigetevi verso i due musei maggiori della città, il Louvre e il Musée d’Orsay, il patrimonio artistico qui conservato vi lascerà senza fiato. Se amate il verde poi, ci sarà solo l’imbarazzo della scelta, per quanto vasta è l’offerta di giardini e parchi presenti nella città francese.

I consigli per una prima volta a Parigi non si fermano alle attrazioni, ma riguardano anche la cucina. La scelta di ristoranti è ampia e spazia dalle preparazioni tradizionali transalpine fino a quelle africane ma, se vi manca la cucina italiana, troverete anche ottime pizzerie. Ricordate solo che il budget per uno spuntino a Parigi è piuttosto alto. La città è però disseminata di innumerevoli boulangerie tradizionali, che vi permetteranno di addentare ottime baguette e burrosi croissant a prezzi più che modici!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prima volta a Parigi i consigli per non perderti nulla