PROMO

Non solo sci: attività da fare in Carnia, nel Tarvisiano e a Piancavallo

Vuoi organizzare una vacanza sulla neve in Friuli Venezia Giulia? Esistono tante attività da fare oltre allo sci: scopri subito i consigli di viaggio pensati per tutti.

Chi ha detto che in montagna si può solo sciare? Esistono tante attività alternative per chi non pratica questo sport invernale. Alcune di queste sono perfette sia per le famiglie con bambini che per i giovani che vogliono godersi il lato più sereno e rilassante della natura, magari durante una ciaspolata di gruppo.

L’Italia offre tante mete, tra queste il Friuli Venezia Giulia è una delle più amate. Oltre a garantire un’ampissima offerta di attività e iniziative, ha le strutture adatte e una natura mozzafiato. Sono tre le aree montane in cui organizzare una vacanza sulla neve diversa da solito. Parliamo della Carnia, del Tarvisiano e di Piancavallo. Cosa offrono le località di queste regioni? Come costruire il tuo itinerario e a quali strutture affidarti? Ecco alcune informazioni per programmare al meglio la tua vacanza in montagna “free sci”.

Attività da fare nel Tarvisiano

Il Tarvisiano è una zona magica, circondata da boschi e dalle bellissime vette delle Alpi Giulie e delle Prealpi Giulie. La complessità e ricchezza del territorio permette di organizzare tante attività a contatto con la natura, perfette anche per chi non è appassionato di sci.

Davanti a una scelta così vasta di iniziative, attività ed appuntamenti occorre fare una selezione. Chi può aiutarti? L’infopoint di PromoTurismoFVG di Tarvisio è un punto di riferimento fondamentale. Qui puoi documentarti su attività e appuntamenti del luogo e richiedere la Forest Camp Card, una carta che ti permette di avere sconti speciali presso le attività commerciali convenzionate, ma soprattutto l’accesso libero alle strutture affiliate. Qui è possibile partecipare iscriversi alle diverse e ricevere tutte le informazioni legate all’uso della card: tel. + 39 0428 2135 o via email info.tarvisio@promoturismo.fvg.it.

Gli amanti dell’arte e della storia locale potranno visitare il Museo Etnografico di Malborghetto, situato all’interno del Palazzo Veneziano, tra gli edifici più importanti della Val Canale sia per la sua storia che per l’architettura. È d’obbligo anche una capatina al Museo storico delle Alpi Giulie, che raccoglie le testimonianze delle vicende belliche della zona.

Non mancheranno esperienze a stretto contatto con la natura, dalle escursioni alle lunghe passeggiate nel bosco. E in questo caso, il consiglio è di organizzare una gita al Parco Geominerario Miniera di Raibl che per secoli è stata la più importante d’Europa per quanto riguarda l’estrazione di piombo e zinco.

Per chi vuole godersi una particolare avventura sulla neve consigliamo una visita a Fusine, sede della Scuola Internazionale di Mushing-Sleddog che permette ai turisti di condurre la slitta trainata da cani siberiani husky o essere trasportati dai musher alla scoperta dei sentieri innevati. Questa esperienza è davvero unica e permette di guardare con nuovi occhi tutta la zona delle Alpi Giulie.

Non mancano le classiche ciaspolate: i sentieri sono tanti e divisi per livello di difficoltà, perciò sia piccini che adulti possono godersi una giornata o una serata camminando sulla neve, senza pericoli e difficoltà. Tra le zone consigliate spicca la Val Saisera e il suo Saisera Wild Track, che con i suoi 15 km di percorsi innevati permette anche alle famiglie di vivere un’esperienza unica, che prevede anche l’accompagnamento di un istruttore o guida naturalistica.

Infine, se adori pattinare sul ghiaccio puoi recarti PalaVuerich di Pontebba, a circa 20km da Tarvisio. Il palaghiaccio è una bella struttura adatta sia a principianti che a pattinatori esperti dove puoi noleggiare tutta l’attrezzatura che ti serve e addirittura farti aiutare da un istruttore. Queste sono solo alcune delle attività offerte dal Tarvisiano, basta contattare l’infopoint per scoprirle tutte e costruire la propria vacanza sulla neve.

Quali sono le attività extra-sci da fare in Carnia

Le valli della Carnia sono frequentatissime dagli appassionati di sci, tuttavia regalano molte altre esperienze da scoprire e vivere. I fitti boschi innevati, i sentieri e le montagne delle Alpi Carniche e delle Dolomiti permettono di fare lunghe passeggiate ed escursioni nella neve. Non mancano i gruppi di appassionati che organizzano gite a tema, tra i più attivi c’è quello dedicato al phototrekking oppure quello astronomico, che si riunisce per osservare il cielo stellato. Anche in questo caso non mancano le esperienze più coinvolgenti e adrenaliniche, come l’ice climbing: l’arrampicata sulle cascate ghiacciate.

Hai sempre pensato che la montagna non fosse l’ideale per te che sei appassionato di cultura, arte e storia? Questo territorio è pronto a farti cambiare idea: trovi tanti musei, parchi artistici, monumenti storici pronti a stupirti. Tra le diverse cose da fare in Carnia non può mancare la visita dell’Art Park, bellissimo museo a cielo aperto, dove arte e natura si fondono per dare vita a uno spettacolo unico. Il Museo Carnico delle Arti e Tradizioni Popolari ti permette di scoprire il lato culturale e storico del luogo. Ma le attrattive sono davvero tante, puoi trovare quelle ideali per te all’interno del sito di PromoTurismo FVG con focus su Carnia.

Cosa fare a Piancavallo

Piancavallo è un affascinante altopiano a nord di Pordenone. Questa è una destinazione ideale per amanti dello sci, ma anche di altri sport e attività all’aria aperta. Infatti, oltre agli impianti sciistici, dispone di tanti percorsi per il trekking oltre a campi pensati per ogni sport: non mancano quelli sul ghiaccio, ma si trovano anche spazi per giocare a golf, tennis e calcio.

Esistono numerose strutture che organizzano eventi per ogni gusto: da quelli per le famiglie, alle iniziative per gli sportivi o appassionati di foto e così via. Europolis, per esempio, offre un fitto calendario di appuntamenti per vivere godersi Piancavallo durante tutta la stagione. Si può partecipare alla caccia al tesoro sulla neve insieme a tutta la famiglia o anche alla ciaspolata di gruppo che permette di scoprire la zona di Piancavallo al tramonto.

Il 10 gennaio, per esempio, è in programma la ciaspolata notturna durante l’eclissi di luna, un’esperienza di gruppo da provare assolutamente. Per gli amanti delle esperienze particolari è possibile prenotare l’escursione con delitto, unire l’amore per la storia e la natura alla risoluzione di una storia fatta di misteri e intrighi. Insomma, anche questa zona offre tante attività extra pensate per chi vuole slegarsi dalla classica vacanza nell’impianto sciistico.

Queste sono le idee e le strutture da contattare per il suo soggiorno in Friuli Venezia Giulia, siamo sicuri che dopo la prima visita ti verrà voglia di scoprire tutti gli angoli di questa splendida regione.

Polo Turistico Invernale: Tarvisio e Val Saisera

In collaborazione con Friuli Venezia Giulia

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Non solo sci: attività da fare in Carnia, nel Tarvisiano e a Pia...