Le regole da sapere quando scendi da una nave da crociera per un’escursione

Escursioni con le navi da crociera: ecco quali sono le regole da seguire quando si scende a terra per una gita durante gli scali

Le escursioni con le navi da crociera sono molto amate dai turisti, in quanto offrono la possibilità di visitare numerosi luoghi durante gli scali del viaggio. Innanzitutto, bisogna sapere che le escursioni possono essere organizzate dallo stesso ente con cui si parte in vacanza in crociera, oppure indipendenti. Nel primo caso è necessario prenotare in anticipo online, sul sito ufficiale dell’organizzazione che si sceglie, e i costi sono spesso piuttosto elevati. Nel secondo caso, si può semplicemente scendere e fare un giro da soli.

Durante le escursioni con le navi da crociera, se non si opta per quelle organizzate, bisogna conoscere bene le regole dei paesi in cui si andranno ad effettuare le soste. Se si viaggia verso est, ad esempio, può essere necessario richiedere un visto turistico per la Russia: in caso contrario, non sarà possibile scendere indipendentemente. Per ogni evenienza, dunque, è sempre meglio informarsi approfonditamente qualche mese prima di partire, per poter preparare eventuali documenti e permessi e non rischiare di rovinarsi le ferie per futili dimenticanze.

Un’altra cosa da non prendere sottogamba, sono gli acquisti che si potrebbero effettuare durante un’escursione. In alcune località ci sono beni che possono essere soggetti a tariffe doganali, a volte anche piuttosto salate. Inoltre, bisogna sempre avere un abbigliamento adeguato. Meglio vestirsi sportivi per stare comodi, tenendo però anche in conto il buon costume in caso si intenda visitare luoghi di culto. Per entrare in una moschea vanno tolte le scarpe, dunque conviene portare dei calzini. Le donne, inoltre, devono coprire il capo con una sciarpa o un foulard.

Le regole più importanti sulle escursioni con le navi da crociera, sono sicuramente quelle che riguardano gli orari. Se si scende per conto proprio è consigliato consultare il diario di bordo per non rischiare di saltare la cena, o peggio, rimanere bloccati a terra. Per il personale di bordo è impossibile fare ogni volta il conto di centinaia di viaggiatori. Infine, se si opta per una visita organizzata, si deve sempre controllare cosa è compreso nel prezzo. Si rischia di rimanere a stomaco vuoto, in caso i pasti siano esclusi.

Le regole da sapere quando scendi da una nave da crociera per un&#8217...