Kenya, tra mare e safari

Dai viaggi avventura nella magnifica fauna africana al relax in spiagge da sogno con un mare cristallino

Il Kenya è conosciuto in tutto il mondo come la patria del safari. Qui, infatti, è possibile fare viaggi avventura nella magnifica fauna africana. Oltretutto questo Paese è da sempre impegnato nella tutela e nella salvaguardia dell’eco-sistema che include la conservazione della fauna e della flora e delle sue popolazioni. E il safari è uno dei pochi modi che permette di essere a contatto diretto con la natura, con gli animali e con la cultura locale.

Mare
Ma oltre ai safari in Kenya è anche possibile godere del mare cristallino e delle meravigliose spiagge di cui il questa zona è ricca. Dei veri e propri paradisi tropicali, come quello a nord e a sud di Mombasa, fatto di costa puntellata di piccoli villagg con una spiaggia bianca circondata da palme. Fa parte di questi eden tropicali anche Malindi, capitale turistica e commerciale del Kenya. Altra sosta da non perdere è il Marine National Park, che offre attività come snorkeling e diving in acque sicure e poco profonde, adatte anche agli inesperti.

Il safari
Si dice Kenya e si pensa alla savana, alle grandi migrazioni e all’innevato Kilimangiaro. Se volete vedere tutto questo, ci sono safari organizzati che vi portano attraverso i ranch della Rift Valley, nelle savane della Riserva del Maasai Mara, tra migliaia di gnu, zebre e antilopi, o alle pendici del Monte Kenya. Queste escursioni sono un’esperienza unica per chi vuole unire il piacere di percorrere lunghe distanze in una natura sconfinata a stretto contatto con gli animali.

I percorsi più famosi sono quelli che lungo le piane del Parco Nazionale dell’Amboseli, tra elefanti, leoni e leopardi, fino alle falde del Kilimanjaro. Invece meno conosciuti, ma non meno affascinanti, sono i safari nell’altipiano Laikipia, con vedute sullo strapiombo della Rift Valley.

Dove alloggiare
A Malindi ci sono numerosi resort immersi nella natura e vicinissimi al mare dove alloggiare, come il Kilili Baharini Resort & Spa. A Watamu c’è il Garoda Resort, all’interno di un parco marino e il Jumbo Club, che è in riva al mare e ha i bungalow con tetti di paglia. Nei safari di più giorni è possibile dormire in tende attrezzate di tutto punto o nei lodge che si incontrano sul percorso. Da ultima ma non meno importante: l’ospitalità in Kenya è impeccabile e curata in ogni dettaglio.

Come arrivare
Ci sono varie compagnie aeree che dall’italia portano in Kenya. Se volete cercare un volo low cost cliccate qui.

Prima di fare un viaggio in Kenya dovete fare delle vaccinazioni. Cliccate qui per vedere quali

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kenya, tra mare e safari